I protagonisti, FMGold: intervista al vincitore dell’edizione 2011/2012

Grazie alla sua Muttley Team, mister Svano74 (alias utilizzato nel gioco) è risultato il migliore della stagione 2011/2012 nel Concorso a Premi Fantamagic Gold 11/12. Per lui 2858 punti complessivi ed una media di 79.39 punti a partita. Dopo aver celebrato il Diego’s Team che ha vinto in volata la 9° Edizione di Fantamagic, un altro campione ai nostri microfoni.

Per chi volesse consultare l’albo d’oro di Fantamagic può cliccare qui e ripercorrere così i nomi dei fantallenatori che hanno raggiunto le vette. Di seguito le domande che abbiamo girato al nostro amico:

Un successo arrivato al termine di un campionato molto equilibrato. Cosa puoi dirci dell’andamento della tua squadra e quali avversari si sono dimostrati più insidiosi?
R – La classifica finale è cortissima a testimonianza del grande equilibrio. Io sono passato al comando ad una decina di giornate dalla fine e sono riuscito a mantenere la vetta fino alla fine. Complimenti a tutti i miei avversari che hanno dato battaglia fino alla fine.

Al di là del successo come hai vissuto questa esperienza? E’ la prima volta che partecipi al Fantamagic o ad un gioco di fantacalcio?
R – Questa era la mia prima partecipazione a Fantamagic che ho scoperto per caso navigando su internet. Faccio tantissimi tornei online e fra amici essendo un vero FANTAMALATO!

Cosa spinge un ragazzo o adulto ad avvicinarsi a questo gioco online?
R – Beh il fantacalcio è un gioco che coinvolge tantissimo e che vanta tantissimi appassionati ; io personalmente sono stato attratto dal vostro torneo per i grossi premi in palio e l’elevato numero di iscritti con cui confrontarsi

Quale è il profilo del vincitore della Lega Gold 2011/2012?
R – 37 anni, sposato con Marina, tifosissimo bianconero e da tanti anni malato di fantacalcio. Ne approfitto per ringraziare mia moglie che ormai ha imparato a sopportare durante i weekend i miei sbalzi di umore a seconda dell’andamento delle mie FantaSquadre

Come imposti solitamente la tua campagna acquisti? Hai dei tuoi criteri logici o lavori sui singoli giocatori o preferenze?
R – Tutto dipende dal regolamento del gioco e dalle liste dei calciatori; ad esempio quest’anno in Fantamagic non si poteva non avere in formazione giocatori come GIOVINCO e PALACIO che erano considerati centrocampisti

Come vedi il prossimo campionato di serie A? Hai già un’idea dei top e flop tra squadre e giocatori?
R – È ancora troppo presto e tutto dipenderà dalle campagne acquisti, certo le premesse non sono delle migliori considerando che già molti big stanno scappando all’estero.

Cosa ti aspetti per la prossima stagione?
R – Ripetersi non sarà certamente facile ma posso garantire che non mi sento per nulla appagato e che farò di tutto per bissare il successo di quest’anno. A proposito, la mia auto comincia ad invecchiare … quindi se volete fare uno sforzo e mettere come primo premio una bella vettura ne sarò ben felice come credo tutti i miei avversari.

Hai qualche sugggerimento da offrire a chi l’anno scorso non ha centrato l’obiettivo.
R – Per vincere al Fantacalcio serve come in tutte le cose un pò di fortuna, ma solo quella non basta. Ci vuole tanta passione e tanta costanza nel curare nei particolari la propria squadra. Altro aspetto fondamentale è studiare il regolamento e tenere in considerazione tutte le variabili che il campionato offre. Ad esempio sapendo che Del Piero avrebbe dato l’addio alla Juve mi sono tenuto un cambio apposta per l’ultima giornata del nostro torneo….risultato: DEL PIERO 8 in pagella più un gol!

Uno slogan per invitare chi non ha mai giocato al fantacalcio a farlo.
R – Mi permetto di rubare modificandola leggermente una frase di un grande presidente Bianconero: al Fantacalcio vincere non è importante, è l’unica cosa che conta!

CONDIVIDI