Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2005-05-04

Super PSV, ma il Milan è in finale!


Un'encomiabile prestazione degli olandesi, trascinati da un pubblico molto caloroso, non è bastata per eliminare i rossoneri. Troppo prudenti gli uomini di Ancellotti che sono partiti con il modulo ad albero e con Shevchenko unica punta e Kakà di supporto. Questo ha avvantaggiato gli avversari che si sono buttati, sin dai primi minuti di gioco, nella trequarti ospite. La rete di Park al 9' minuto, al termine di un'azione tutta di prima, ha messo i brividi ai rossoneri che in più circostanze non sono riusciti a ribaltare il gioco. Sottotono Seedorf e Pirlo e qualche giocatore non proprio al 100% hanno fatto il resto. Un primo tempo dunque di chiara marca PSV e un ritmo di gioco vertiginoso. Ben il 66% di possesso palla contro un Milan che da sempre è conosciuta come squadra manovriera. Merito del pressing serrante degli uomini di Hidding che hanno avuto in Park e Lee, due cursori preziosissimi, capaci di mandare più volte in difficoltà Maldini e Gattuso. Si riequilibra il secondo tempo caratterizzato dall'uscita per infortunio, proprio in avvio, di Maldini per Kaladze. Proprio dalle parti del Georgiano, le occasioni maggiori con Farfan scatenato. Milan buono solo quando l'azione partiva dai piedi del sapiente Kakà, il migliore dei suoi. La rete di Cocu al 20esimo ha fatto esplodere il tifo e solo dopo questo episodio, il Milan corre ai ripari. Entra Tomasson per uno spento Seedorf e le cose iniziano a cambiare. Hidding le prova tutte togliendo il centrale difensivo Bouma per l'attaccante Robert, arretrando in difesa il duttile Cocu. Ma proprio quando i supplementari sembravano concretizzarsi, ecco la rete di testa di Ambrosini, che chiude il match. Una bella manovra conclusa nel migliore dei modi dal centrocampista rossonero, quest'anno sempre più uomo decisivo. Ma il PSV non si arrende e sfrutta subito un errore rossonero per riaprire in extremis il match con la splendida conclusione ancora di Cocu. Ma un minuto solo era un po troppo per poter ribaltare la situazione e il Milan può davvero brindare per aver acciuffato nel finale la sfida con il Liverpool che vale la Coppa dei Campione. Cinici i rossoneri e dobbiamo dire anche un pò fortunati se teniamo anche conto delle diverse reti sciupate dal PSV anche nella partita di andata. Onore agli olandesi che per quello che hanno dato meritavano di potersi anche loro giocare un finale, a tratti ci ha ricordato il Leverkusen di qualche anno fa. Complimenti ad Hidding a come ha messo la squadra e alla splendida condizione fisica dei suoi. Le pagelle del Fantamagic: PSV - Gomes 6, Lucius 6.5, Alex 6, Bouma 6, Lee 7.5, Van Bommel 7, Vogel 6.5, Cocu 8, Farfan 7, Vennegoor 7, Park 8, Robert 6.5. Milan - Dida 5.5, Cafu 6, Nesta 6.5, Stam 5.5, Maldini 5.5, Gattuso 6, Pirlo 5.5, Ambrosini 6.5, Seedorf 5, Kakà 8, Shevchenko 6, Tomasson 6. - articolo letto 13 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale