| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2005-07-13

Il calcio cambia, le strategie di mercato no


Alla presentazione della Juventus 2005-2006 Luciano Moggi ha dichiarato che il mercato dei bianconeri è chiuso. "Non vi sembra che sia esagerato dover comprare altri 4-5 giocatori? - chiede il d.g. bianconero ai giornalisti -. La Juve è la squadra che ha vinto il campionato e vanta la migliore difesa ed il migliore attacco. Con le novità non si vincono le partite, lo si fa con un gruppo compatto, che ha fame di vittorie. La Juve non è un cantiere, anche se ci sono giocatori che sicuramente andranno via (Maresca e Miccoli ndr)." Come sempre il mercato è fatto di bugie e mezze verità. Due anni fa a 48 dalla chiusura del mercato Adriano Galliani aveva sentenziato la fine delle trattative rossonere, 24 ore dopo Nesta era del Milan. Dichiarazioni e sentenze fanno parte delle strategie di mercato. E Moggi è il maestro nel camuffare le intenzioni e gli obiettivi. Vieira, Cassano e Miguel sembrano molto vicini alla Juve. Ma questo Moggi non lo può dire, non sarebbe nel suo stile e soprattutto farebbe lievitare ancor più i prezzi (già alti) di questi giocatori. Aspettiamo, come sempre, il colpo che prima o poi arriverà | inviato L. Prandini |. - articolo letto 14 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale