Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2005-10-09

La Sardegna invoca il ritorno di Zola


L'anno scorso era stata una delle sorprese del campionato, tanto da regalare alla nazionale di Lippi una coppia d'attacco Esposito-Langella in forma e brava a far gol. Quest'anno però le cose sono cambiate. Innanzitutto non c'è più Zola, il cui contributo era stato indispensabile lo scorso anno, segnando una decina di gol. Poi dopo poche giornate di campionato si sono avvicendati già tre allenatori. Il primo, Tesser, aveva preso le redini della squadra in estate e non ha avuto tempo nemmeno di iniziare il campionato ed è stato subito esonerato. Il secondo è stato un ritorno, in quanto si tratta di Arrigoni, che si era dimesso, per motivi poco chiari, ma era riuscito ad accasarsi a Torino, dove non è rimasto dopo le vicende che hanno portato il Torino a giocare nuovamente in serie B. In sardegna però non è stato molto gradito dai tifosi, che alla prima uscita lo hanno contestato pesantemente e lo hanno costretto ad abbandonare. Il terzo ed attuale allenatore del Cagliari è Ballardini, da cui si aspetta una svolta in grado di rimettere in sesto la squadra. Tutto questo non ha aiutato i giocatori, che hanno dovuto affrontare tre tipi di preparazione diverse e appaiono stanchi e poco motivati, tanto da far rimpiangere la scorsa stagione. Molti tifosi contestano anche il presidente Cellino, colpevole di non essere in grado di gestire questa situazione e di non avere speso soldi nel mercato per allestire una squadra degna di partecipare nuovamente nel campionato di serie A. Si spera che questa bufera termini al più presto, altrimenti si avvicina lo spettro della serie B|inviato Onofrio|. - articolo letto 10 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale