Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2005-12-05

Juventus irresistibile, Viola da grande!


Domenica 4 dicembre 2005, si apre una nuova pagina di calcio, un calcio fatto di capovolgimenti di fronte, di emozioni, di squadre che vincono quasi sempre e di squadre che fanno sognare come non mai. Stiamo parlando naturalmente di Juventus e Fiorentina. Gli uomini di Capello sembrano davvero invincibili e, di giornata in giornata, rendono miseri i campionati, più che dignitosi di Milan e Inter. 13 successi su 14 partite non trovano uguali e la sensazione è che il campionato sia stato già scritto. Onore e merito ai Viola che hanno fatto tremare gli avversari cogliendo bel tre legni, alcuni a dir poco clamorosi. Una città che sogna una squadra che possa competere con le prime della classe. E alla luce delle sfide con le favorite del torneo sembra proprio che la maturità tanto attesa sia addirittura giunta prima del previsto. Allora non sarà la fine del mondo perdere contro i bianconeri, anche se una città così in festa ha sempre fame di risultati. Juve cinica e fortunata che sfrutta al meglio le occasioni favorevoli. Ma Juventus che sa anche interpretare al meglio le gare, che sa divertire, che è completa in tutti i reparti. Forse una Juventus tra le più forti di tutti i tempi e non solo per i risultati finora ottenuti. Di contro ci sono sempre Milan e Inter che restano con una rosa di prim'ordine. Proprio Milan-Inter probabilmente sarà il crocevia per la lotta scudetto, per l'inseguimento tanto improbo ma che alla luce delle numerose giornate da disputare, lascia ancora accese speranze. -8 per i rossoneri, -10 per gli uomini di Mancini: probabilmente un ultimo appello per loro. Se la corsa allo scudetto sembra quasi segnata le altre corse restano a dir poco avvincenti. Merito delle rivelazioni del campionato. Su tutti Livorno e Chievo. Gli amaranto, guidati dal sempre più esperto Donadoni, passano a Udine che forse era già con la testa alla Champions e con un Iaquinta in meno. Il Chievo invece supera per 2-1 il Milan dopo essere passato in svantaggio e approfittando del grigiore degli uomini di Ancelotti nella seconda frazione di gioco. I cugini neroazzurro vincono 1-0 con l'Ascoli e fanno infuriare Mancini per le numerose palle gol fallite. Squadra che resta solidissima ora più che mai con il rientro a pieno rango di capitan Zanetti. Tre punti preziosi per la Lazio nel 3-2 dell'Olimpico contro il Siena. L'altra romana fa 2-2 a Lecce con i salentini che restano all'ultimo posto in classifica. 2-0 della Samp sull'Empoli e blucerchiati che si rimettono in corsa per il quarto posto. In fondo alla classifica è gran bagarre con la Reggina, unica squadra che prende 3 punti facendo sprofondare il Parma. Ben cinque squadra in due punti, tra gli otto di Treviso e Lecce (entrambe hanno colto un pari casalingo) e i nove di Parma, Messina e Cagliari (quest'ultima prende un prezioso punto a Palermo). - articolo letto 8 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale