Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2006-02-09

Juventus punto d'oro, l'Inter cade sul più bello


I bianconeri allungano a +9 e vedono con più serenità lo scontro diretto di domenica. I bianconeri soffrono e non poco contro un Parma volitivo ma poco incisivo in avanti. Le reti portano la firma di Dessena e Ibrahimovic. Un botta a risposta nel primo tempo e seconda frazione di gioco di marca bianconera con l'ingresso di Trezeguet e Camoranesi. Giallo nel finale che poteva regalare i 3 punti alla Juventus. L'arbitro Palanca allo scadere dei minuti regolamentare "regala" un rigore ai bianconeri per una presunta spinta di Grella su Vieira. Inutili le proteste gialloblù. Ma Del Piero fallisce il penalty che poteva valere un decisivo +11 dall'Inter. Pochi istanti dopo Cannavaro abbraccia in area Corradi pronto a colpire in porta. L'arbitro sorvola. Due episodi che lasciano ancora una volta dubbi sulla direzione di gioco. L'Inter cade a Firenze e dopo un tempo buono e con diverse palle gol create, soccombono al raddoppio di Jimenez, da poco entrato. I neroazzurri appaiono nella seconda parte di gioco troppo spuntati in avanti. Prosegue il momento no di Adriano che non trova una spalla ideale ne' in Cruz ne' in Recoba che almeno regala la palla del 2-1 delle residue speranze. Volano in alto i viola che tengono anche il passo dei rossoneri che strapazzano per 5-0 il malcapitato Treviso. Per gli uomini di Mancini una doccia fredda e il rammarico per non aver approfittato del pari juvenutino. Di contro la consolazione di aver perso solo un punto e la consapevolezza che la Juventus potrà avere dei momenti di fisiologico calo fisico. Il Milan fa cinquina e va a segno con i suoi bomber: da Shevchenko a Gilardino a Inzaghi. Una vittoria che dona morale e far rivedere il bel gioco di qualche tempo fa. La Roma continua a far sognare. Con la sua ottava, rocambolesca vittoria con il Cagliari (4-3) resta prepotentemente al quinto posto, tenendo invariate le distanze dai viola. Ancora una volta trascinatore Totti, tra rigori (talvolta un pò discussi), punizioni e giocate di fino. Da rivedere un pò la difesa, molto distratta e che ha concesso molto ai rossoblù sardi. Pari tra Chievo e Sampdoria con vantaggio dorico con Kutuzov (2°rete consecutiva in campionato) e pareggio di Scurto. Continua il buon momento del Palermo di Papadopulo: 3-1 alla Lazio e grandi numeri di Gonzalez. Lazio da rivedere, quasi mai in partita. Colpaccio esterno della Reggina a Udine dopo che i bianconeri si erano illusi con il vantaggio di Iaquinta. E nella lotta salvezza altrettanto prezioso il successo esterno dell'Empoli a Lecce per 2-1 con reti di Almiron e Tavano e Ledesma per i giallorossi. Tracollo psicologico per il Lecce che mostra una forte involuzione nel gioco dopo i segnali di ripresa delle ultime gare. Pareggio del Livorno targato Mazzone ad Ascoli: Lucarelli sfiora il colpaccio nella palla gol più importante del match, bene Foggia. Deludente 0-0 tra Messina e Siena, poche emozioni e squadra ripetutamente fischiata. La lotta alla salvezza cosi si fa più dura. Sabato si torna subito in campo con gli anticipi: Treviso-Chievo e Lazio-Udinese. Match clou il derby scudetto Inter-Juventus e un interessante Livorno-Fiorentina. - articolo letto 12 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale