| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2006-11-13

Inter a +7, Palermo esalta. La Roma raccoglie i cocci!


Una giornata forse chiave per il futuro del campionato, ancor più della sfida di Palermo dove i neroazzurri passarono nel campo sulla carta più insidioso. Gli uomini di Mancini espugnano Empoli confermando lo spessore della squadra, la cinicità tipica delle compagini di vetta ed esibendo tratti di bel calcio. Una gara a dir il vero non trascendentale e guidata bene dagli uomini di Cagni. Il 3-0 sembra una punizione un pò eccessiva ma c'è da dire che gli uomini di Mancini una volta sbloccato il risultato esibivano un gioco molto buono di rimessa, concedendo poco a Vannucchi e company. Le reti di Crespo, Ibrahimovic e Samuel sono tre centri d'autore e non poteva andare meglio la giornata dove si è giunti all'ottava vittoria consecutiva, eguagliando gli storici record del '40, del '65 e dell'89. Il Palermo torna a recitare il ruolo di macina spettacolo e la gara di anticipo con il Livorno ne è stato l'emblema. Il rientro contemporaneo di Simplicio e Di Michele e lo stato di forma di grazia degli uomini di Guidolin, hanno fatto la differenza, e che differenza! Un motivo di gioia per i tifosi di tutta la Sicilia anche perchè c'è anche il sorpendente Catania in alto. L'altra faccia dell'isola, una squadra meno spettacolare e attrezzata come organico ma capace di fare punti, di entrare bene nell'ottica dei tre punti soprattutto tra le mura amiche. E cosi 1-0 di Spinesi e quarto posto che fa invidia a mezza Italia. Cosa staranno pensando i tifosi di Milan e Juve? La Roma è la sopresa negativa della giornata. I giallorossi (complice il precario stato di forma di uomini chiave come Totti e De Rossi) capitolano pesantemente nel derby. Gara perfetta tatticamente quella degli uomini di Delio Rossi che sfruttano le debolezze della difesa ospite (si fa per dire...). A dire il vero però la prima rete è un'autentica perla di Ledesma, un giocatore tanto criticato perchè non ha ancora espresso a Roma il suo vero valore ma decisivo nel corso della gara. Demeriti dei giallorossi ma anche grande prova della Lazio dunque. Ora a -7 dall'Inter la situazione inizia a complicarsi, soprattutto perchè si teme che il giocattolo perfetto messo in piedi da Spalletti, possa rompersi anche perchè avere degli elementi fuori forma danneggerebbe tutto l'apparato (come si è visto stasera). Tripudio biancoceleste con Oddo, uomo squadra. Molto del futuro biancoceleste potrebbe passare dal suo rinnovo, lui resta disponibile a trattare, la ma società? Il Milan stecca ancora e si mostra sempre più Kakà dipendente (insieme a Sheva l'emblema del Milan, l'arma in più). Un Toro più combattivo ha messo l'incontro sull'equilibrio sino alla fine e anzi ha rischiato maggiormente di portarsi via l'intero bottino. Con il rigore di Gilardino prosegue il periodo dei pali e della sfortuna che continua a mettersi del suo. Bene l'Atalanta che ancora una volta però si complica la vita rischiando di compromettere un agevole 3-0 contro un Messina orfano di Riganò. Un'assenza molto pesante e sembra quasi che la squadra dipenda fin troppo da lui. E' pur sempre in vetta ai capocannonieri, 9 gol significheranno qualcosa per una provinciale. Tra i sbadigli di Sampdoria-Siena e la sagra degli errori in Cagliari-Parma, continuano a far punti la Fiorentina che passa con Mutu a Verona e la Reggina che pur con il fortissimo handicap resta ancora in piena lotta per la salvezza. Domenica prossima un crocevia importante per la rincorsa all'Inter: Roma-Palermo forse ci dirà chi è la candidata numero 1 a fronteggiare l'armata neroazzurra. Resteremo a vedere, speriamo di assistere ad un posticipo ricco di spettacolo ed emozioni. - articolo letto 17 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale