Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2006-12-18

Inter la storia continua. Poker giallorosso al Palermo!


Siamo al termine della 16esima giornata di campionato e l'Inter continua a mandare forti segnali per il campionato: i giochi sono finiti è tempo di vincere. La squadre di Mancini fa bottino anche quando non esalta, riesce ad imporre i propri ritmi e ad incidere nei momenti importanti della gara. Dopo anni di lezioni pagate a caro prezzo, sembra che si stia imparando dal passato, forse emulando la grande Juventus e Milan degli scorsi anni, talvolte ciniche e poco spettacolari, ma vincenti. Di sicuro i neroazzurri hanno centrato lo storico record di vittorie consecutive in A (ben 9) che non era mai successo nemmeno nei campionati storici del passato con Herrera o Trapattoni. Adesso si va a caccia del super record di successi della Roma. La gara casalinga con il Messina è rimasta equilibrata e c'è voluta un'invenzione da manuale di Materazzi per sbloccare il match. Inter non eccelsa sino al vantaggio, ma sempre serena ed ordinata in campo. A Ibrahimovic la rete della sicurezza, da registrare dei risentimenti muscolari che hanno fatto uscire anzitempo dal campo sia Samuel che Vieira. Risponde la Roma (che resta a -7) alla grande in un posticipo per molti ritenuto decisivo per la corsa scudetto. Palermo che non regge il confronto? Alla luce del risultato finale si potrebbe dire di si, ma in verità gli uomini di Guidolin hanno retto discretamente il match per buona parte della partita. Il raddoppio di Totti su rigore ha tagliato le gambe ai rosanero che nel finale hanno incassato un pesante 4-0. Ancora una volta gli uomini di Spalletti hanno dimostrato che con un pò di spazio a disposizione sanno far male e ancora una volta esaltata la condizione fisica di gran parte del gruppo. Al di là dell'Inter resta al momento uno dei campionati migliori dei giallorossi dai tempi del suo ultimo scudetto. Staremo a vedere. Buon pari del Milan a Firenze, nell'anticipo di sabato con il ritorno al gol di Gilardino che risponde per due volte a Mutu (che sembra essere diventato anche rigorista dei viola). Una gara non trascendentale ma pari piuttosto giusto. Balzi importanti in classifica per Torino, Sampdoria ed Udinese. I granata passano ad Ascoli grazie ad una doppietta di Rosina e ad Abbiati che con buoni interventi ed un rigore neutralizzato a Bjelanovic blocca la strada del recupero ai bianconeri. Anche la Samp è corsara in trasferta con una prodezza del solito Quagliarella, oggi inserito a sorpresa nel ruolo di esterno di centrocampo. Con Flachi in campo i doriani sembrano aver dato un'inversione di tendenza positiva al campionato. Bene anche l'Udinese che supera per 3-1 il Cagliari facendo saltare la panchina di Giampaolo. Paradossale la classifica di serie A che approfittando della partita sospesa del Catania presenza ben nove squadre nel fazzoletto di quattro punti. Quest'anno dunque in tante sognano un posto in Champions, matricole incluse. Botta e risposta nelle restanti gare della sedicesima. Livorno e Lazio fanno 1-1 e Arrigoni sorride ancora dopo la seconda ottima prova dei suoi confermando la prestazione contro l'Auxerre. Parma e Chievo fanno 2-2 con emozioni a non finire mostrando che si può giocare a viso aperto anche quando la classifica non sorride. Chiudiamo registrando il pari tra Siena ed Atalanta. I bergamaschi in realtà potevano chiudere il match se Ventola non avesse fallito il 2-0. La legge del calcio non ha perdonato e così Mario Frick è tornato a segnare salvando nel finale i bianconeri da una pericolosa sconfitta. Previsto turno infrasettimanale. Si gioca mercoledi e pertanto consigliamo di preparare da subito la formazione informando che il mercato riaprirà i suoi battenti il 27 dicembre con le quotazioni aggiornate dopo le variazione della 16esima, 17esima e 18esima giornata. Con la 19esima si chiuderà il girone di andata e si darà inizio anche alla attesa Chic & Choc League. Le iscrizioni restano sempre aperte a tutti, anche a chi già ha una rosa in campo. Con una stessa formazione si potrà dunque competere a ben tre tornei. - articolo letto 12 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale