Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2007-01-22

I neroazzurri fanno 13, scudetto ormai assegnato?


Al giro di boa di questo campionato 2006/2007 si vede ancora l’Inter con la 13esima vittoria consecutiva e record assoluto nei campionati di Serie A di tutti i tempi. Questa volta la Roma poteva sperare in un passo falso dei nerazzurri contro la sorprendente Fiorentina, che nonostante le assenze di Santana, Mutu e Ujfalusi, va in vantaggio con Toni grazie ad un errore difensivo della retroguardia interista; ma quest’anno l’Inter è cinica, non si demoralizza e raggiunge il pareggio con Stankovic. Ma per vincere la partita ci vogliono gli attaccanti e prima Adriano su punizione e poi Ibrahimovic in mischia portano la 13esima vittoria consecutiva a casa. Chi sperava era la Roma, che contro il Livorno non va oltre l’1-1…la squadra di Spalletti da qualche settimana non è più spettacolare e concreta come prima, già contro il Messina non ha brillato, e ieri vi è stata la riprova: passa in vantaggio il Livorno su rigore di Lucarelli ripetuto due volte ed i giallorossi riescono a pareggiare quasi allo scadere dei 90 minuti con il loro capitano Totti, il quale ha un po’ troppo i nervi tesi, e forse sentendo le notizie da Milano, si fa espellere per reazione su Galante e rischia anche di non giocare la partitissima contro l’Inter. C’è da dire che il Livorno ha mantenuto bene il campo giocando con il cuore…sicuramente sono serviti gli appelli di capitan Lucarelli e Amelia su tutti per non licenziare il tecnico Arrigoni. La sfida per il quarto posto tra Lazio e Milan è finita con uno 0-0 che non ha da dare spunti di rilievo ad entrambe le squadre. Sicuramente il Milan adesso cercherà di concretizzare gli arrivi di Oddo e Ronaldo per cercare di arrivare almeno al quarto posto. Soprendente il quarto posto dell’Empoli che vince al Castellani contro una Sampdoria inesistente; quest’anno i blucerchiati non stanno giocando un buon calcio al contrario di un Empoli davvero pericolosa sui calci piazzati e sui contropiedi allo scadere grazie all’entrata di un giocatore veloce come Mattini. Il Cagliari vince fuori casa a Catania grazie ad un rigore trasformato da Suazo (probabilmente da ripetere una seconda volta il rigore per entrata in area di 5 giocatori prima ancora del tiro) ma poi nulla più di spettacolare. Siena ed Udinese vincono in casa rispettivamente contro Chiedo e Messina…le squadre di casa entrambe bianconere ma con risvolti differenti: il Siena vince dopo esser stata in svantaggio grazie alla classe classe di giocatori come Chiesa e Cozza, che mandano in rete Antonimi e Portanova su angolo, mentre l’Udinese vince con sofferenza quasi allo scadere con un colpo di testa vincente di Iaquinta e forse a Messina si pensa al sostituto di Giordano dato che il Messina non ha mai giocato ieri ad Udine. Partita spettacolare del Parma in casa contro il Torino, nonostante la vittoria di misura sui granata, la squadra di Pioli si è fatta vedere in parecchie occasioni con il trio Morfeo-G.Rossi-Budan. Proprio il neo acquisto, ex giovanili del Parma, G. Rossi ha segnato con un’azione da grande giocatore e si è visto finalmente qui in Italia la classe di questa seconda punta. Il Torino dell’ex Rosina inesistente a Parma. Sabato invece l’Atalanta vince fuori casa ad Ascoli mentre Reggina e Palermo non vanno oltre lo 0 a 0. Il Palermo ormai non è continuo come ad inizio stagione mentre per la Reggina è un punto prezioso quello guadagnato in casa contro i rosanero; l’Atalanta invece è insieme all’Empoli la sorpresa di questo campionato..strapazza al Del Duca l’Ascoli ,che rischia seriamente la retrocessione in B nonostante gli acquisti di Melara, Bonanni e Di Biagio, con le reti di Zampagna, Adriano e il solito Doni. La prossima settimana l’Inter va a Genova contro la Samp, la Fiorentina sfiderà il Livorno in un derby acceso e ci sarà anche la sfida tra Palermo e Lazio per il terzo posto. Le altre gare in programma sono: Messina-Ascoli, Chiedo-Empoli, Torino-Udinese, Atalanta-Catania, Milan-Parma, Cagliari-Reggina e Roma-Siena|inviato Arrenius|. - articolo letto 9 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale