| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2007-03-12

Lazio e Udinese divertono. Che colpi per Torino, Chievo e Reggina


L'Inter prosegue a +18, la distanza ogni giorno diventa più siderale. Anche lo spirito che aleggia tra i neroazzurri è quello di una squadra appagata che tuttavia non rinuncia a sfoggiare del buon calcio, magari a tratti, per dimostrare che quei punti sono stati conquistati con merito. Nemmeno ad Ascoli quindi scattano le trappole del calo di tensione, è stato sufficiente nella ripresa l'ingresso di Adriano per svegliare dal terpore Ibrahimovic, fino a quel momento apparso più simile a quello di Valencia che quello di campionato. La Roma frena a Firenze in una gara molto combattuta ma terminata senza vinti ne vincitori. Probabilmente un punto che non accontenta nessuno nelle corse alla Champions. Viola per larghi tratti in 10 ma sempre pronta a difendersi anche grazie ad un superlativo Frey, uno dei protagonisti della squadra di Della Valle. La Lazio nel posticipo incamera altri 3 preziosi punti nell'atteso scontro diretto con l'Empoli. I biancocelesti volano al terzo posto spodestando il Palermo che raccoglie un punto dal Marassi. Considerando la "primavera Delio Rossiana" che spesso regala prestazioni d'hoc e grande tenuta fisica, c'è da aspettarsi addirittura un possibile attacco alla stessa Roma. 9 lunghezze son tante ma non troppe considerando lo scontro diretto e le sfide che la Roma dovrà avere con Inter e Milan oltre al discorso Champions che causerà in alcune circostanze uno scontato quanto pericoloso turn over. Sul finire della stagione sta per ricrearsi il binomio Milano-Roma, in attesa del ritorno bianconero nella massima serie. I rossoneri faticano non poco a superare l'Atalanta e ringraziano Ambrosini che con il suo imperioso stacco di testa sblocca il match. Il Palermo getta al vento un successo costruito con la pregevole rete di testa di Cavani con un madornale errore difensivo contro una Samp in 10 per l'espulsione di Falcone. Come la Lazio anche l'Udinese è in giornata di grazia e supera largamente un Livorno apparso un pò allo sbando. Un successo degli uomini di Malesani che mancava da circa due mesi e una differenza di tenuta atletica notevole. Le altre notizie della giornata passano dal fondo della classifica dove Torino, Chievo e Reggina passano in trasferta. Che questa storia dei tornelli e degli stadi chiusi abbia finito con azzerare l'handicap delle squadre che giocano in trasferta? I granata sfoggiano una gara quasi perfetta in avanti con un potenziale che si esprime finalmente ai livelli delle attese con una buona prova di tutti da Rosina e Lazetic passando per Abbruscato Stellone e Muzzi. Il Messina resta a 24 punti in una posizione molto precaria di classifica. Non era forse meglio lasciare Giordano che non aveva fatto male fino al momento dell'esonero? Il Chievo passa a Cagliari approfittando delle amnesie difensive della retroguardia rossoblu, in particolare grazie alla coppia Bogdani e Brighi. La Reggina inguaia il Catania che fino ad un mese fa sembrava proiettato in europa e che ora con 32 punti deve stare attento a non regalare ulteriori "metri" agli avversari che continuano a macinare punti. La cosa più preoccupante è stata la sbandata generale e il fatto di giocare sempre in trasferta che penalizza notevolmente la squadra. Il Parma, grazie alla splendida rete di Gasbarroni, supera il Siena, riaccendendo le speranze di salvezza. Dopo la sosta di domenica per la nazionale tornerà il campionato di A con la 30esima giornata. Partite di cartello saranno Roma-Milan per posti di vertice, Udinese-Lazio per divertire ed emozionare e Reggina-Siena, delicato scontro salvezza. - articolo letto 24 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale