| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2007-03-29

Finalmente Italia! Toni finalizza, la squadra gioca



Torna l'Italia, tornano gli azzurri in formato quasi "mondiale". Una gara che per tanti motivi si aveva il timore di non poter portare a termine positivamente. Tante tensioni intorno a Donadoni che ha saputo mantenere la calma e prendersi i suoi rischi. Fuori Pirlo e Del Piero, squadra dal centrocampo più fisico per tener banco ai possenti scozzesi. E cosi è stato. Frenare la potenza scozzese nella zona nevralgica del campo è stata la chiave che ha aperto le porte al successo azzurro. De Rossi e Gattuso hanno garantino un'adeguata protezione alla retroguardia ma anche saputo dare il la alle sapienti riaperture. Partita caratterizzata da un avvio positivo che ha portato già al 12esimo la rete di Luca Toni, ben servito da un perfetto cross di Oddo su una punizione proveniente dalla destra. L'Italia gioca bene e ripropone interessanti trami di gioco. Una punta sola ma tanto movimento con Perrotta e Di Natale. Quest'ultimo ci ha messo più tempo ad entrare nel vivo del gioco ma resta per lui una convincente prestazione. La Scozia, come nelle parole del suo tecnico alla vigilia, non resta a guardare, ma si ripropone subito in avanti. Una squadra molto mobile con Miller e capace di rapidi inserimenti sugli esterni. Restano poche emozioni però per Buffon, che per lunghi tratti sembra uno spettatore. Dopo un ottimo primo tempo di Oddo e Zambrotta, nella ripresa è Camoranesi ad accellerare il ritmo, a dare dinamismo alla squadra. Pochi minuti ma preziosi anche per Alex Del Piero. Quando tocca la palla regala magie. Su tutti due perle e ancora grande prova nell'1 contro 1. E' ancora Toni che regala un urlo ai numerosissimi tifosi del San Nicola di Bari. Siamo al 25esimo quando Camoranesi pennella un cross perfetto per la punta azzurra che sempre di testa la butta dentro. 2-0 e Scozia a casa. Il ct McLeish prova man mano a mettere in campo tutte le sue punte a disposizione ma questo indebolisce il centrocampo e la squadra cede il passo alla maggiore freschezza atletica degli azzurri. C'è spazio per Pirlo che si ricorda per un potente ma poco preciso destro alto al 40esimo e per Quagliarella che fa l'esordio in nazionale maggiore al 42esimo senza però avere chance per mettersi in mostra. Ci saranno di certo altre occasioni. Adesso era importante vincere e rientrare nel giro qualificazione. A 10 punti e soli 2 lunghezze da Francia, Ucraina (che ha superato di misura la Lituania) e dalla Scozia, c'è tutto il tempo per puntare alla qualificazione. Per adesso Donadoni può tirare un bel respiro di sollievo... - articolo letto 25 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale