| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2007-04-02

Adesso vola la Lazio! Qualcuno ricorda il Catania?


Sono 9 le giornate che mancano alla fine del campionato e 20 le distanze dell'Inter dal resto d'Italia. Conto alla rovescia per la festa neroazzurra che conferma anche con il Parma di avere troppi nomi che fanno la differenza. Adesso come non mai tutti possono essere protagonisti. Dimostazione lampante quella di Maxwell che dopo un insediamento difficile in Italia e tanti alti e bassi, ora sembra poter dire la sua anche in una squadra di "fenomeni" come l'Inter. Pregevole la sua rete che sblocca il match non semplice con il Parma, a caccia disperata di punti. L'1-1 tra Roma e Milan rispecchia un pò i valori delle due squadre che in questo periodo della stagione di equivalgono. Con Nesta e Ronaldo ok, i rossoneri possono competere con i giallorossi e in prospettiva Champions si spera in una sfida che sappia di Italia, in semifinale. Se abbiamo esaltato la provinciale Empoli che continua a volare in classifica, l'azzurro più trasperente è ancora quello della Lazio. Gli uomini di Delio Rossi sprintano alla grande incamerando la settima vittoria consecutiva e il 12esimo risulato utile di fila. Nel posticipo di Udine attendono un tempo prima di tramortire gli uomini di Malesani che stavano comunque attraversando un piccolo ma felice periodo. Super davvero Tommaso Rocchi prima con 2 assist vincenti per Mauri e Behrami e poi con il rigore che chiude il match. Adesso si stacca il Palermo di 5 punti, approfittando del pari dei rosanero a Bergamo(2-2). La squadra del tecnico Guidolin dopo aver sognato ad inizio stagione un improbabile testa a testa con i neroazzurri e dopo aver subito i sorpassi delle romane, vede minato il suo posto da Champions dall'Empoli che strapazza per 4-1 l'Ascoli. C'è anche il Milan una lunghezza dietro ma a questo punto nessuno sottovaluti la squadra di Gigi Cagni. Altra situazione da analisi è quella del Catania. Dalla drammatica serata del derby siciliano, tra squalifica e smarrimento di gioco, gli etnei scivolano in classifica retrocedendo posizioni di vertice a posizioni pericolose. Sono ancora 8 i punti di distacco dalla terz'ultima ma a 32 punti non si è ancora salvi e almeno 5-6 punti dovranno pur farsi (se si considera il rendimento generale, qualcosa si teme). Oggi però c'è da dirsi che la sfortuna ha favorito il tracollo con Corona che non riesce a sbloccare il risultato e Baiocco che spezza, con la sua espulsione nel finale, l'equilibrio in campo. Per il Livorno un ottimo inizio per Orsi e Lucarelli continua ad incarnare al meglio quel ruolo che presto lo renderà celebre anche sul grande schermo. Chiudiamo la rassegna con i due preziosi colpi in fondo alla classifica. Nell'anticipo del sabato il Siena passa di misura a Reggio Calabria mentre il Cagliari inguaia ancor più il Messina vincendo con un secco 2-0. Prezioso pari del Chievo con la Samp in casa dopo essersi inchinato alla perla di rara bellezza del gol di Quagliarella. Una rete da cineteca da 35 metri che mister Novellino commenta così: "Lui fa cose straordinarie - dice il tecnico della Samp - anche perché la squadra lavora per permettergli di sfruttare le sue capacità. Il gol di oggi? Straordinario. Quagliarella è questo, bisogna lasciargli libertà di movimento. Ha meritato la convocazione in nazionale, è stata brava la Sampdoria a prenderlo dato che in tanti lo volevano". Nel prossimo turno (pre Pasquale) che si giocherà di sabato spicca la sfida per il quarto posto tra Empoli e Milan. Sfida molto equilibrata se consideriamo che i rossoneri giocano in coppa durante la settimana e con il Bayern non sarà facile. Inoltre l'entusiasmo per i biancocelesti e il fatto di avere la possibilità di due risultati, potrebbe dare maggiore serenità agli uomini di Cagni. - articolo letto 29 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale