| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2007-09-21

La Sfida: Catania - Fiorentina


Odore di grande sfida domenica al Massimino dove è in scena la Fiorentina di mister Prandelli
LA SITUAZIONE ATTUALE:
Catania: La sconfitta di San Siro ci può stare ed era preventivabile già in partenza, la partita è comunque stata molto combattuta con i rossazzurri in partita sino a pochi minuti dalla fine e molto pericolosi in alcune circostanze. Una prestazione che a livello di morale ha confortato un gruppo che deve iniziare da domenica a fare punti visto che il campionato di quest’anno appare molto equilibrato con una quota salvezza elevata. Le gare casalinghe devono fare la differenza in termini di classifica, così come è stato nella prima parte della scorsa stagione, qualunque sia il blasone ed il rango dell’avversario, il Massimino deve essere terra di conquista grazie all’appoggio del pubblico che non fa mai mancare l’apporto alla squadra. Sin da domenica è previsto il tutto esaurito per questa prima di due gare consecutive ravvicinate tra le mura amiche, anche il manto erboso dovrebbe essere degno di tali partite, quindi c’è tutto affinché i ragazzi possano fornire una grande prestazione.
Fiorentina: Il pareggio casalingo contro l’Atalanta, concretizzatosi nei minuti finali, ha lasciato l’ amaro in bocca alla squadra toscana, con la sensazione di aver perso due punti molto importanti. I viola hanno giocato in settimana la gara di Coppa Uefa pareggiando con non poche sofferenze in Olanda contro il Groningen, e prepareranno la gara di campionato in poco meno di due giorni, andando incontro ad un vero tour de force. L’obiettivo dichiarato è quello di entrare in Europa, preferibilmente in Champions League, e l’organico sembra essere adatto per poter arrivare in alto, grazie ad un mix di giovani molto promettenti e di giocatori già affermati. La gara di San Siro pareggiata contro il Milan ha dato sotto questo punto di vista segnali ampiamente confortanti, bisogna però stare attenti alle partite contro le squadre di livello inferiore che spesso possono portare a passi falsi tanto inattesi quanto compromettente vedi la gara con l’Atalanta.
LE PROBABILI FORMAZIONI Catania: Fortunatamente in questo inizio di stagione l’infermeria rossazzurra non annovera un gran numero di giocatori, il solo Llama è indisponibile per domenica, mentre Colucci dopo essere stato convocato per la gara contro l’Inter, ha ripreso questa settimana a lavorare a parte. Come annunciato da mister Baldini, è previsto per gli amanti dei numeri un cambiamento di modulo con l’inserimento di un centrocampista di contenimento come EDUSEI, in luogo dell’argentino Izco, così da comporre un centrocampo a tre con BAIOCCO e TEDESCO. In questo caso si avrebbe uno schieramento simile a quello della passata stagione con due mezzepunte dietro SPINESI che in queste prime tre giornate ha avuto pochissimi palloni giocabili. Da segnalare il ritorno di VARGAS nel ruolo di terzino difensivo destro, dopo la buona prova offerta a Milano come mezzapunta offensiva.
Catania (4-3-3)Bizzarri, Silvestri, Stovini, Terlizzi, Vargas, Baiocco, Edusei, Tedesco, Mascara, Martinez, Spinesi
Fiorentina: Rispetto alla partita di Coppa Uefa mister Prandelli ha intenzione di apportare qualche piccola modifica in modo da riproporre l’undici che ha affrontato domenica l’Atalanta. Il modulo è speculare a quello dei rossazzurri con un paio di dubbi, il primo è in mezzo al campo tra DONADEL e Kuzmanovic con il primo che parte favorito avendo riposato giovedì in Olanda. Il secondo ballottaggio riguarda il ruolo di attaccante esterno sinistro dove SANTANA appare favorito su Semioli, reduce da due gare consecutive giocate interamente. Per il resto tutto confermato con DAINELLI che rientra al centro della difesa in luogo di Kroldrup, e PAZZINI al centro dell’attacco al posto di Vieri che verrà sicuramente utilizzato a partita in corso, qualunque sia il risultato.
Fiorentina (4-3-3) Frey, Ujfalusi, Dainelli, Gamberini, Pasqual, Montolivo, Liverani, Pazienza, Pazzini, Santana, Mutu
UOMINI CHIAVE Catania:
BIZZARRI – Con il passare del tempo sembra poter dare garanzie solide al reparto difensivo, domenica la riprova di quanto detto
TEDESCO – La sua esperienza in gare come queste inizia a farsi sentire, ed attenzione ai suoi inserimenti
STOVINI – Il miglior difensore rossazzurro avrà di fronte uno dei migliori attacchi del campionato italiano, siamo sicuri che non deluderà neanche in questa occasione
Fiorentina:
MUTU – Leader e fuoriclasse della squadra viola, si trova a meraviglia con Prandelli, ed è il pericolo numero uno da fermare assolutamente
FREY – Uno dei migliori portieri al mondo senza dubbio, è capace di interventi che hanno quasi del miracoloso, sarà difficile batterlo
MONTOLIVO – E’ la stagione della sua consacrazione, giovane centrocampista dotato di una visione di gioco e di una tecnica superiore alla media|di Odore di grande sfida domenica al Massimino dove è in scena la Fiorentina di mister Prandelli|di Giovanni Famulari - Fonte: www.mondocatania.com|. - articolo letto 23 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale