| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2007-09-17

Roma sola al comando, Juventus prima sconfitta, Napoli sogna...


La terza giornata di campionato vede a punteggio pieno la Roma di Spalletti, che nonostante un gioco non eccellente come quello che abbiamo visto in passato, vince per 2 a 0 a Reggio Calabria contro una Reggina sempre più squadra ostica, ben messa in campo e che non ha paura di giocare contro una grande squadra come la Roma. A segno oltre al capitano Totti, anche Juan (primo gol in serie A per lui). Arrivata anche la prima sconfitta per la Juventus di Ranieri, che oltre ai tanti indisponibili perde anche Camoranesi (probabile un mese di stop). A stendere la Vecchia Signora ci pensa il “salvatore” della Nazionale Di Natale. La Juve riesce ad impensierire solo con i calci piazzati di Alex Del Piero che al 93esimo coglie la traversa con Handanovic battuto. I tifosi del Napoli sognano dopo la vittoria fuori casa della scorsa giornata di campionato, questa volta in casa arriva la prima vittoria con le reti di Zalayeta e di Hamsik (prima rete per lui in campionato) bellissimo il gol di quest’ultimo che prende palla sulla trequarti, ottiene triangolo da Zalayeta, si beve la difesa della Sampdoria e batte Castellazzi con un tocco di punta. Da notare anche un fenomenale Lavezzi che svaria su tutto il fronte d’attacco mettendo in difficoltà la retroguardia blucerchiata. L’Inter 2 vince per 2 a 0 contro un Catania senza idee. A segno Crespo (sospetto fuorigioco) e Cesar grazie ad un assist di Ibrahimovic entrato nel secondo tempo. La Fiorentina pareggia 2 a 2 contro l’Atalanta. Passano in vantaggio i viola con un autorete di Rivalta, ma poi pareggiano i bergamaschi con una punizione millimetrica di Doni. Nel secondo tempo entra Vieri per un Mutu non in giornata e segna il momentaneo 2 a 1, ma a pareggiare i conti ci pensa Zampagna con una giocata d’astuzia che lascia immobile Frey. Infine ci sono stati altri cinque pareggi…il Torino di Novellino pareggia a Palermo grazie a Recoba. Il Palermo è andato in vantaggio nel primo tempo con Simplicio. La partita è stata combattuta e possiamo dire che il Torino ha rischiato anche di fare il colpaccio al Barbera. Primo punto prezioso del Livorno a Genova contro un Genoa che ha in Borriello quell’attaccante che ci mancava. A segno Tavano su calcio di rigore e dopo Borriello porta in parità la partita. Milanetto sbaglia un rigore colpendo la traversa proprio come Gigi Di Biagio ai mondiali del ’98. Nel posticipo della serata pareggio tra Parma e Cagliari per 1 a 1. Vanno in vantaggio i sardi con il sorprendente Matri. Pareggia i conti Corradi appena arrivato dal Manchester City. Fortin para un rigore a Castellini reinventatosi rigorista, ma pensiamo sia l’ultimo rigore che tirerà. Ultimi due pareggi dei cinque avvenuti negli anticipi di ieri. Nel pomeriggio il Milan pareggia in extremis a Siena con un gol di Nesta. I bianconeri erano andati in vantaggio con Maccarone che segna dopo la papera di Dida, ma il Milan ha rischiato anche di vincere con una punizione al 95esimo di Seedorf stampatasi sulla traversa. Scialbo 0 a 0 tra Lazio ed Empoli dove a meritare di più è stata la squadra toscana che è stata privata di un rigore per una trattenuta da parte di Cribari su Saudati|inviato Arrenius|. - articolo letto 21 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale