| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2007-09-29

Raddoppio di Crespo e per i giallorossi è notte fonda


90 minuti, i primi davvero importanti e le prime risposte al campionato sembrano arrivare in anticipo. Un episodio importante che cambia il verso di una partita, il destino di una gara... Il protagonista è Zlatan Ibrahimovic, l'uomo immagine dell'Inter di avvio stagione. Un rigore che apre le porte al successo neroazzurro, mai messo in discussione. L'espulsione di Giuly ha frenato l'impeto giallorosso che ad onor del vero è durato solo per pochi minuti, in avvio del match. Il resto della prima frazione di gioco è stato un gran equilibrio a centrocampo con gli uomini di Mancini stranamente "abbottonati" con cinque centrocampisti. Una mossa decisamente imprevedibile ma fruttuosa per l'economia del gioco. E cosi Figo torna ai suoi eccelsi livelli, e la coppia Dacourt-Cambiasso recuperano una marea di palloni e fanno una grande diga a centrocampo. La ripresa dà qualche speranza ai giallorossi con il pari di Perrotta su una clamorosa leggerezza di Maxwell. Ma l'illusione dura pochi minuti grazie alla rete di Crespo che riporta il match sui binari del successo. I cambi nel corso della ripresa (con un'Inter molto offensiva) mettono paura alla Roma che presto tira i remi in barca incassando prima il 3-1 con Cruz e conclude la rete del 4-1 con Cordoba. Il finale ha poco da dire con Spalletti che risparmia Totti per la Champions e l'Inter che abbassa i ritmi. Con questo successo i neroazzurri passano a quota 14 con più tre sulla Roma e resta in attesa di Juventus, Napoli e Palermo, le squadre più vicine nel punteggio in classifica. - articolo letto 22 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale