| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-01-24

La Coppa che diverte ed emoziona...


Mercoledi di Coppa, la Coppa Italia. Una competizione che ultimamente è sempre più oggetto del "disinteresse" di molte società, persino dei mass media che non sembrano esserne cosi interessati eccezion fatta per le fasi finali. Una competizione che è una sorta della Coppa delle "seconde linee" e spesso scarseggia lo spettacolo. Lasciateci dire che oggi di tutto si può parlare ma tranne che la giornata di quarti di finale di Coppia non abbia regalato emozioni e spettacolo. Forse non tutti i campioni hanno onorato la competizione, tuttavia in molti hanno fatto sognare i tifosi, forse pochi e scettici ma comunque davanti alla televisione. Già dai primi minuti di Udinese-Catania si è capito che valeva la pena di essere vista. Botta e risposta iniziale e poi la prima frazione di gioco che vede un buon Catania capace di passare in vantaggio con Martinez. Il risveglio lento dei bianconeri viene accompagnato dagli ingressi nella ripresa di Pepe e Quagliarella e la musica cambia. Il ribaltone finale poi è degno di una grande gara che pur senza vivere di grandi azioni ha saputo offrire un divertente spettacolo. Tutto in bilico per il ritorno. Il pomeriggio "calcistico" continua con un Sampdoria-Roma con tanti titolari in campo. Gara molto combattuta con i blucerchiati intenzionati a portare a casa i 3 punti vista la superiorità numerica a causa dell'espulsione di Mexes e il momentaneo vantaggio con velenosa conclusione da fuori area di Zigler. Ma la Roma non perde la testa e tiene bene il campo rispolverando le qualità tecniche della sua punta "di scorta", Vucinic, tanto preziosa durante l'assenza di capitan Totti. Azione perentoria e tocco morbido di esterno destro ad anticipare il portiere in uscita. E ripetiamo, risultato per il ritorno in bilico. La serata non poteva non essere di primissima importante con una classica Inter-Juve. I neroazzurri in silenzio stampa per via delle vicende arbitrali e delle dichiarazioni della stampa, partono subito in salita con la dubbia espulsione di Burdisso. Il difensore neroazzurro infatti espulso solo dopo 8 minuti di gioco per presunto fallo da ultimo uomo. Tuttavia restano dubbi sulla reale posizione del neroazzurro. Gara in salita si ma ben organizzata dagli uomini di Mancini che non concedono nulla e sono bravi nelle ripartenza. Spettacolare Cruz che sfrutta a pieno le 2 occasioni gol capitate realizzando soprattutto la seconda rete di gran fattura e manca la clamorosa terza rete da antologia per un soffio. 2-0 e partita chiusa? Tutt'altro con la combattiva Juve che, complice anche un naturale calo fisico dei neroazzurri non demordono e trovano due reti preziosissime prima con Del Piero, freddo nel concludere un perfetto assist nell'area piccola e poi il discusso Boumsong che stacca perentoriamente in occasione in un corner, anticipando la marcatura di Cruz. Altra gara in bilico per il ritorno. Un tris di emozioni che ridanno la giusta credibilitò ad una competizione troppo spesso ingiustamente snobbata. E domani non perdetevi Lazio-Fiorentina...|la Redazione di Fantamagazine|. - articolo letto 43 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale