| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-02-04

Monologo Inter


Perdura la leadership dell'armata Inter che anzi rafforza sempre più la propria indiscussa supremazia. Nemmeno dagli 11 metri vi si riesce a scalfirne la superiorità. Chiedere a Saudati che ha sprecato una delle rarissime possibilità di uscire indenni dai vari confronti con il biscione nerazzurro. Ad agevolare l'egemonia della banda Mancini si prodiga non poco la diretta (si fa per dire, visto che dista 8 punti) inseguitrice della Roma che le prende di Santa Ragione dall'impavido Siena: 3-0 e tanti saluti ad una compagine che a detta di Totti potrebbe seriamente riacciuffare il tricolore. Ma senza un vero attaccante, pur con lo stesso capitano in vena di straordinari, eludendo spesso e volentieri (con egregi risultati) la sua vera essenza di giocatore d'attacco arretrato, questo branco di lupi affamati non potrà vivacchiare a lungo sull'onta della speranza tricolore. Nè potrà impensierire la leadeship degli interisti la moscia Juventus che non và oltre l'1-1 contro il fanalino di coda Cagliari, la sintesi per antonomasia di una zebra che non può più attendersi grandissime soddisfazioni da codesto torneo. Al contrario della Fiorentina che rimane a stretto contatto con la compagine di Ranieri. O del Milan che non pare mai orfano di soluzioni per vincere una partita, tranne rari casi come contro l'Atalanta qualche giorno orsono. Sogna in prospettiva il Napoli di Lavezzi, gioiello tornato in linea con sue doti di fantasista iperbolico|inviato Albertosig|. - articolo letto 82 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale