| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-02-28

Orgoglio Inter. Fiorentina: 4° posto. Genoa sogna


Nella 25esima giornata di serie A il big match tra Inter e Roma si conclude con un risultato di parità che mantiene sempre a +9 il distacco tra le due squadre. A consegnare un insperato pareggio alla squadra di Mancini ci ha pensato il capitano Javier Zanetti. Sarà un segno del destino, ma è proprio lui con tiro preciso di destro a pochi minuti dal termine dell’incontro a mettere quasi fine ai sogni di rimonta della Roma che era andata in vantaggio nel primo tempo con il capitano Francesco Totti con uno strepitoso anticipo su Chivu e conclusione violenta e precisa sul primo palo di Julio Cesar che nulla ha potuto. Ma alla fine alla Roma manca proprio quel cinismo che la squadra di Mancini ha per risollevarsi anche dai momenti più difficili di una partita (da ricordare Siena). La Fiorentina riconquista in solitaria il quarto posto utile per la Champions andando a + 2 dal Milan bloccato a Catania. A chiudere il match contro il Livorno ci pensa il primo gol di Papa Waigo in maglia viola. Da notare azioni gol sprecate da Pazzini specialmente in un’occasione a porta quasi spalancata. I rossoneri in Sicilia racimolano un pareggio dopo essere andati in vantaggio con un tiro da fuori area di Pato, ma a rimettere sui binari il Catania c’ha pensato Spinesi ritornato al gol dopo tanto tempo. Genova a due facce: la prima quella della squadra di Gasperini che batte il Napoli per 2 a 0 mandando in vetta alla classifica marcatori il bomber Borriello con 16 reti, quest’ultimo segnato oggi su rigore per il 2 a 0. Primo gol per i rosso azzurri di Sculli. Genoa che raggiunge in zona Uefa la Sampdoria. Napoli sempre più incostante nel gioco e nei risultati; sicuramente a fine stagione il presidente De Laurentis rivedrà i piani tecnici della squadra. La Sampdoria fa un brutto scivolone a Bergamo perdendo per 4 a 1 dopo essere andata in vantaggio con un destro poderoso di Volpi. La goleada dei bergamaschi si apre con una doppietta di Doni, un gol di Floccari ed un gol di Capelli. Parma, Palermo, Siena e Lazio vincono in casa rispettivamente contro l’Udinese, l’Empoli, il Cagliari e la Reggina. Parma che vince per 2 a 0 con reti di Lucarelli e Cigarini su rigore. Palermo che chiude la partita nella prima mezz’ora di gioco con Simplicio e Rinaudo. Vittoria faticosa per il Siena proprio al 43esimo del secondo tempo con Maccarone. Lazio che vince per 1 a 0 su calcio di rigore decretato per una spinta di Aronica su Pandev alla fine del primo tempo. A trasformare il rigore ci ha pensato l’ex di turno Rolando Bianchi, ma è stata veramente una partita brutta e si nota comunque una crisi in fase di gioco della squadra laziale|inviato Arrenius|. - articolo letto 95 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale