| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-03-21

La Sfida: Atalanta - Catania


Catania: Il momento non è dei migliori, poco gioco, poche idee, zero imprevedibilità. In oltre in città non è certo la serenità a regnare, critiche e qualcosa più di semplici fischi sul finire di Catania-Siena. I risultati stentano ad arrivare e la situazione di classifica vede i rossazzurri sempre più implicati nella bagarre per non retrocedere. I risultati si fanno attendere, sei punti su trenta nelle ultime dieci gare, ma è soprattutto la poco concretezza in campo esterno a destare più che un dubbio. Solo cambiando approccio e atteggiamento conquistare tre punti fuori casa potrebbe essere più che una semplice utopia. Squadra già in Lombardia, unico assente Bizzarri, Baldini ritrova finalmente i tanto attesi Martinez e Morimoto.
Atalanta: In casa oborica il clima è sicuramente più sereno, con la salvezza quasi in tasca, i nerazzurri cercano di dare un senso a questo finale di stagione avvicinandosi alle zone che magari consentano un accesso secondario in Europa. Schiacciasassi in casa: nelle ultime due gare interne, due 4-1 rifilati a Empoli e Sampdoria, squadre con ambizioni di salvezza e Europa. L’atleti azzurri d’Italia sarà quindi un campo scomodo, ma confortante è il fatto che negli ultimi due incontri in quel di Bergamo il Catania è uscito con un bottino di quattro punti.
Probabili formazioni
Catania: La notizia lieta è sicuramente il recupero di Martinez, che con molta probabilità partirà nell’undici titolare, e di Morimoto, partenza in panchina per il nipponico. Baldini conferma la difesa delle ultime uscite con Silvestre a fare l’esterno destro, Silvestri in mezzo a fare coppia con Stovini, sulla sinistra Vargas, uscito malconcio nella sfida contro il Siena. A centrocampo sarà Edusei, non eccellente mercoledì scorso, a fare da filtro fra centrocampo e difesa, lottano per un posto da titolare Izco e Colucci mentre completa il reparto il capitano Baiocco.
Catania: (4-3-3) Polito, Silvestre, Silvestri, Stovini, Vargas, Baiocco, Edusei, Izco, Martinez, Spinesi, Mascara.
Atalanta: Brutta tegola per Del Neri che perde i due difensori centrali per squalifica, Pellegrino e Carrozzieri, quest’ultimo rimpiazzato da Talamonti. Centrocampo e attacco confermati con Ferriera Pinto e Langella a spingere sulle fasce e Doni ad appoggiare Floccari nelle sortite offensive. Guarente e Tissone a dividersi i ruoli di recuperare palla ed impostare.
Atalanta: (4-4-1-1) Coppola, Rivalta, Capelli, Talamonti, Manfredini, Ferriera Pinto, Tissone, Guarente, Langella, Doni, Floccari.
Uomini chiave:
Catania:
Baiocco: Dovrà far salire la squadra, portare palla avanti e cercare di fungere la appoggio fra centrocampo e attacco.
Silvestri: Integrato alla perfezione al centro della difesa, cuore e sostanza in coppia con Stovini.
Spinesi: Se gli arriverà qualche pallone giocabile, compito suo sarà trasfrormalo in palla gol, sempre con un uomo al seguito attraverso qualche movimento dovrà creare spazio per l’eventuale inserimento di Mascara o Martinez.
Atalanta:
Ferriera Pinto: pronto ad infilare Vargas, uscito non in buone condizioni fisiche mercoledì scorso, bisognerà non perderlo d’occhio.
Doni: Tenuto a riposo un tempo in quel di Cagliari avrà più gamba di chi ha novanta minuti sulle gambe.
Capelli: Giovane promessa del calcio azzurro, braccherà Spinesi e pericoloso sulle palle inattive|di Seby Maina - Fonte: www.mondocatania.com|. - articolo letto 92 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale