| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-03-31

Povero "Diavolo"...che pena mi fa


Recita così una famosa canzone di Cocciante, e mai come adesso questa frase si addice al momentaccio che stanno passando i rossoneri. Incredibile. In casa una media punti da retrocessione. San Siro sembra diventata un'area dove può banchettare chiunque. Con tutto il rispetto per Atalanta, Empoli, Parma, Catania...ma la squadra campione del Mondo qualcosa più di loro deve avere! Incredibile la sterilità dell'attacco milanista tra le mura amiche. E' vero che ieri qualche decisione arbitrale ha penalizzato il Milan, ma il fatto è che la squadra non gioca bene, non gira la palla, non tira in porta. Sta evidenziando delle carenze enormi in quasi tutti i reparti. E la Champions? Se il Milan continua così è un lusso la Coppa Uefa. E come si fa a convincere grandi giocatori ad andare a Milano, senza il palcoscenico più importante? In questa situazione qui, sarà difficile anche rifondare la squadra per il futuro. Per il calcio italiano è sicuramente strano e non bello vedere il Milan in questa situazione, ma sicuramente le responsabilità principali sono della dirigenza, che non ha effettuato una programmazione futura adeguata nel corso degli anni, ritrovandosi con una squadra "vecchia" e stanca, e con la necessità di investire un patrimonio per ricostruirla quasi da zero|inviato Frcndr82|. - articolo letto 173 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale