| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-03-30

Roma-Inter: partita patta!


Botta e risposta tra Roma e Inter negli anticipi della 31esima giornata. Il campionato è passato di sabato ma non ha dato risposte... I giallorossi in salita, i neroazzurri in discesa. Storie che si ripetono al contrario. Sabato ore 18.03 stadio Sant'Elia di Cagliari. Ferrari devia maldestramente il pallone che si deposita in rete per un'inaspettato gol che mette subito la trasferta di Cagliari tra quelle di non facile risoluzione. Totti e company, pur orfani di tre importanti pedine dello scacchiere e rinunciando inizialmente e Panucci ed Aquilani reagiscono alla partenza lampo dei padroni di casa. Una Roma meno cinica del solito e che butta in più occasioni la palla del vantaggio dopo che Totti trova la rete del pari allo scadere della prima frazione di gioco su punizione. Tiro radente e velenoso che nulla poteva l'estremo difensore dei rossoblù, sicuro miglior in campo. Autore di una serie di prodezze, Storari permette ai suoi di centrare un punto che alla luce dei 3 punti restituiti in settimana in classifica di guardare con spiccato ottimismo la salvezza. Occasione persa da una Roma in rimonta, occasione sfruttata bene invece dall'Inter, pur se passata per prima in vantaggio. I motivi restano gli stessi: squadra sfilacciata e meno sicura del solito in difesa. Una squadra che continua ad essere impietosamente falcidiata da una serie interminata di risultati che di fatto hanno restituito alla corsa scudetto una seconda Inter, quella dalla faccia più opaca, stanca e incapace di surclassare avversari, come ad inizio stagione. Una barca che continua a barcollare pericolosamente questa volta per i mari del Tirreno con la compagine biancoceleste a tre vele: Bianchi, Pandev, Rocchi. Sono tuttavia i centrocampisti laziali ad impegnare più volte Julio Cesar, ancora una volta strepitoso tra i pali. Una delle poche certezze di un'Inter che soffre pur restando squadra di primissimo ordine nonostante la condizione generale sempre precaria di molti giocatori. Emblematiche le espressioni dei vari Ibrahimovic, Stankovic che faticano in più occasioni per il campo. Squadra stanca? Probabilmente il calo fisiologico stagionale aggravato da una serie di assenze chiave in mezzo al campo. Basterebbe citare il metronomo Cambiasso o la forza fisica e sicurezza di Samuel e Cordoba solo per citarne alcuni. Tra Roma e Inter la sfida continua a rinnovarsi perchè le distanze lasciano spazio a tante soluzioni per un finale tutto da seguire. Per oggi è patta e siamo a meno -7 giornate. Per i neroazzurri uno dei tre più grandi scogli è stato passato senza scossoni. Ora restano su tutti Milan e Fiorentina. Potrebbero bastare dei pareggi per mentenere un divario sufficiente per stare avanti a fine stagione. Ma il calcio insegna, ogni gara vive una vita a sè...|Redazione di Calcio Magazine|. - articolo letto 78 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale