| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-04-07

Reja: "Abbiamo festeggiato, ma ora basta !"


Edy Reja, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: "La partita con il Catania e' nata male. Il primo gol poteva essere evitato.
Gianello si e' visto spuntare quel pallone all'improvviso. Anche il secondo gol ci ha sorpreso. Volevamo chiudere almeno il primo tempo sul 2-1.
Nel secondo tempo hanno poi trovato subito il terzo gol, che ha chiuso i conti. Il 3-0 e' pesante ed eccessivo, perche' abbiamo creato 7 palle gol.
Inoltre abbiamo colpito tre pali. Non abbiamo giocato la palla. Non credo che la squadra sia stata presuntuosa. Non possiamo giocare con leggerezza.
Ci vuole piu' attenzione, soprattutto nelle battute iniziali. Sapevamo che avrebbero fatto l'assalto. Dobbiamo crescere.
Il futuro?
A Napoli si sa che e' cosi', ma questo non deve intaccare la nostra voglia di fare bene. Nell'ultima settimana ci sono stati tanti festaggiamenti.
Crediamo di essere salvi, ma adesso basta! Dobbiamo lavorare con il 102% dell'impegno, perche' abbiamo degli scontri importanti con Parma, Torino, Lazio e Milan. Dobbiamo essere pronti a ripartire. La determinazione non mancherĂ .
Vargas?
E' uno dei migliori terzini sinistri del campionato. La mia conferma? Se resto, resto a Napoli. E' la stampa che si crea dei problemi, perche' ne' io e ne' la societa' abbiamo problemi del genere".
|di Antonio Petrazzulo - Fonte: www.napolimagazine.com|. - articolo letto 85 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale