| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-04-07

Juve beffata nel finale


Palermo-Juventus 3 a 2. Padroni di casa subito arrembanti, con Amauri che dopo 11' fa 1 a 0 con un gran gol alla Del Piero. Reazione della Juve con un fuorigioco fischiato erroneamente a Del Piero e con un colpo di testa di Chiellini di poco alto.
Da registrare anche uno scontro "testa a testa" tra Nedved e Guana, costretti a lasciare i campo (trauma cranico, ma niente di grave). Allo scadere del primo tempo, Caserta va via sulla fascia a Grigera, mette un bel cross che Amauri trasforma nel secondo gol della serata con un colpo di testa micidiale.
Al rientro è tutta un'altra Juve, che accorcia subito le distanze con Del Piero, che capitalizza un'eccellente incursione di Sissoko.
Pochi minuti dopo missile di Legrottaglie da 30 m che sfiora l'incrocio. Bel numero di Caserta su Grigera, ma il tiro è a lato.
Pareggio della Juve: cross di Sissoko, testa di Trezeguet, Fontana respinge, tapin di Del Piero. Rimonta completata. Pochi istanti dopo Del Piero ubriaca Barzagli che lo stende, punizione: va lo stesso Del Piero ma è palo e sul tapin di Trezeguet Fontana si supera.
E' assedio Juve. Tiago crossa da destra, velo di Camoranesi, Trezeguet non centra la porta. Ci prova anche Iaquinta di testa: fuori di poco. Nel finale la beffa: Cassani esplode un sinistro da 26 m che termina sotto l'incrocio e regala la vittoria al Palermo.
La Juve non meritava di perdere, ma paga le tante occasioni sciupate. Per i rosanero, 3 tiri in porta, 3 gol, con Buffon spettatore non pagante.
|inviato Frcndr82|. - articolo letto 73 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale