| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-04-02

Roma doppio Incubo Manchester! (analisi tattica)


Sarà un segno del destino o soltanto un dato logico di fatto? Roma brillante fino agli ottavi di finale poi il terribile fantasma inglese.
I PENSIERI GIALLOROSSI
C'è voglia di riscatto nei visi degli 11 in campo. La voglia di dimostrare che anche in Europa il gioco di Spalletti può essere premiato. Se è caduto il Real? Perchè no il Manchester?
SI FA LA GARA, GLI OSPITI ASPETTANO
Un copione di gioco sperato e voluto nella prima frazione di gioco. Gli uomini di Spalletti fanno gioco ma stentano a cambiare passo. C'è troppo traffico a centrocampo, gli inglesi non hanno fretta. Aspettano pazientemente e colpiscono con i contropiedi micidiali.
EFFETTO RONALDO: LA TESTA
Cristiano Ronaldo è lui l'indiziato numero 1 a dover colpire, l'uomo più temuto. Si nasconde e poi riappare nell'occasione del gol che gela l'Olimpico. Rooney e Scholes orchestrano l'azione letale confezionando un assist al bacio per il portoghese che come per magia riappare dentro l'area piccola a sovrastare Cassetti, preso in contropiede (39'p.t.). Un volo d'angelo, uno stacco imperioso che forse in pochi aspettano da uno come lui capace di fare cose pregevoli soprattutto con i piedi.
REAZIONE ROMA
E' concentrata tutta nell'inizio della ripresa. Lo shock non poteva essere tanto grande da bloccare la spinfa giallorossa. E cosi ci provano in molti: Tonetto e soprattuto Panucci hanno le palle più clamorose ma la mira non è delle migliori. Si collezionano corner. A poco servono se non a mantenere costante la pressione offensiva. Il Manchester continua ad aspettare.
ROONEY FA IL PIENO
La Roma apparsa meno brillante del solito ma sempre attenta a non concedere spazi agli inglesi ha però un momento di smarrimento difensivo al 21esimo. Sul colpo di testa di Park infatti un controllo difettoso di Doni e il maldestro intervento della retroguardia giallorossa collezionano la palla d'oro per Rooney che fa il pieno portando il punteggio sul 2-0.
NOTTE FONDA ALL'OLIMPICO
Come nella logica del calcio il punteggio dà una carica psicologica agli ospiti che sembrano non volersi accontentare del seppur generoso punteggio. I ragazzi di mister Spalletti buttano la spugna e cercano di riordinare le idee più che rischiare ulteriormente. Gli spazi, già miseri prima del raddoppio si riducono a zero nel finale. Il punteggio è segnato.
SI PUO' SOGNARE ANCORA?
Dal punteggio maturato e visti gli spettri della scorsa stagione sembra fin troppo eroico il pensiero del gruppo per una possibile impresa. Certamente con un Totti in più qualcosa di diverso si potrà vedere e poi non c'è niente da perdere e questa potrebbe essere un'arma in più per gli uomini di Spalletti. Guardiamo speranzosi allora l'ultima impresa di Madrid. Uno sforzo ancora molto grande per una Coppa davvero da Campioni...
|Redazione di Calcio Magazine|. - articolo letto 73 volte


Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale