Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-02-24

Dondarini BOCCIATO vediamo perchè...


Dopo 16 risultati ultili consecutivi, la Juve si ferma a Reggio Calabria, e sicuramente non per demeriti propri, viste anche le assenze pesanti, ma per una direzione arbitrale da parte del Sig. Dondarini a dir poco imbarazzante. La Juventus reclama in primis per tre rigori non concessi, di cui uno clamoroso, per il rigore dato al 95' alla Reggina, e in generale per una direzione di gara molto deficitaria da parte dell'arbitro, che si è dimostrato, a detta della dirigenza bianconera, non all'altezza della situazione. Dondarini ha spesso lasciato correre su interventi duri dei calabresi, risparmiano qualche giallo. Ma veniamo ai rigori reclamati dalla Juve:
1- Su una palla che si impenna in area, Nedved è sormontato da Valdez, che lo abbraccia e lo spinge a terra, senza neanche colpire la sfera.
2- Sissoko entra in area e viene messo giù da Valdez con un intervento in ritardo; Dondarini daà il vantaggio perché la palla arriva a Del Piero quasi sulla linea di fondo.
3- Colpo di testa di Camoranesi che colpisce il braccio di un difensore granata e devia la sfera sul fondo. Se sul primo e sul terzo qualche piccolo dubbio ci può stare, il fallo su Sissoko è talmente palese che rimane difficile credere non possa essere visto. Il rigore concesso alla Regginsa al 95' nasce da un intervento azzardato di Sissoko che prova a rinviare un cross di rovesciata colpendo Amoruso. Il maliano era di spalle e non vede Amoruso, ma il danno procurato ci può stare. Ora sta a Collina provvedere - articolo letto 122 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale