Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-05-30

Aspettando gli Europei: storia della Nazionale dal '94 ad oggi (5°parte)


La stella di Baggio, in precarie condizioni fisiche, non brilla e probabilmente sarà proprio per la sua vena non proprio ispiratrice che per la prima volta nella storia un titolo Mondiale sarà assegnato dalla roulette dei calci di rigore.
Inizia la serie la nostra formazione con il rientrante, dopo un infortunio, Baresi (già campione iridato ’82) ma il suo tiro è spedito fuori dallo specchio della porta.
Per noi sembrano aprirsi gli inferi.
Tuttavia Pagliuca sventa il loro primo penality tirato da Marcio Santos. Seconda serie: Albertini insacca ma farà altrettanto Romario. Siamo 1-1. Tocca ad Evani che non perdona. Lo imita Branco: 2-2.
Massaro sbaglia grossolanamente e Dunga realizza il primo vantaggio carioca: 2-3. Adesso tocca al divino Baggio che se sbagliasse consegnerebbe il titolo ai nostri rivali.
I secondi di rincorsa del codino sembrano infiniti.
L’Italia trattiene il respiro. La storia può essere cambiata da un millimetro.
Il mondo intero osserva con emozionato l’uomo che può decidere un mondiale. Pensiamo noi: ha fatto il fenomeno sin qui, potrà farlo anche adesso.
Chissà quanti tifosi azzurri in quel momento avran girato la faccia altrove come il sottoscritto. L’esito lo sapranno quasi tutti: la palla morirà, con la nostra ardita speranza, alta sulla traversa.
Il sogno finisce così. Ma l’emozione di unmondiale “epico” resterà impressa per sempre nei nostri cuori.
- articolo letto 104 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale