| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-06-09

Euro 2008 partita per partita: Germania-Polonia 2-0


GERMANIA (4-4-2): Lehmann; Lahm, Metzelder, Mertesacker, Jansen; Fritz (10'st Schweinsteiger), Frings, Ballack, Podolski; Klose (46'st Kuranyi), Gomez (30\'st Hitzlsperger). In panchina: Enke, Adler, Friedrich, Westermann, Rolfes, Neuville, Trochowski, Borowski, Odonkor.
Allenatore: Loew
POLONIA (4-2-3-1): Boruc; Wasilewski, Zewlakow, Bak, Golanski (30'st Saganowski); Dudka, Lewandowski; Lobodzinski (20'st Piszczek), Zurawski (1'st Guerreiro), Krzynowek; Smolarek. In panchina: Fabianski, Jop, Wawrzyniak, Gargula, Pazdan, Murawski, Zahorski, Kokoszka. Allenatore: Beenhakker.
ARBITRO: Ovrebo (Norvegia) 6
RETI: 20'pt e 27'st Podolski
NOTE: serata serena, terreno in perfette condizioni. Spettatori: 30 mila.
Ammoniti: Smolarek, Lewandowski, Schweinsteiger.
Angoli: 4-3 per la Germania. Recupero: 1', 3'.
COMMENTO: Una Germania concreta ed a tratti brillante si sbarazza senza tanti complimenti dell'ostacolo Polonia. Gli uomini di Loew hanno schierato fin dal primo minuto una formazione speculare, con ben 3 attaccanti di ruolo, Klose, Gomez, Podolski ed un centrocampista col vizio del gol Ballack.
Ma in questo quartetto d'archi l'unico a suonare la carica è stato Podolski (d'origine polacca) con una doppietta che costringe i polacchi ad un inizio tutto in salita.
Lo stesso Podolski dopo il match dirà di non aver esultato perchè essendo di origini polacche sarebbe stato di cattivo gusto. Io credo che il Mondo d'oggi sia così intriso di ipocrisia sino al midollo da non rendercene più conto, tanto da far rientrare nella normalità simili atteggiamenti.
Lor signori dovrebbero riesumare l'originaria origine dell'esultanza che si conviene alla gioia e non di certo ad un'offesa.
Perciò mi piacerebbe la si smettesse una volta per tutte con simili affermazioni ludibri del buon senso.
"Absit iniuria verbis".
A margine della partita, un episodio deplorevole: 140 tifosi tedeschi sono stati fermati dalla polizia austriaca perchè scandivano slogan nazisti. I più pericolosi di loro saranno subito rimpatriati.
I teppisti hanno provocato disordini per le strade di Klagenfurt, hanno cercato anche il contatto con i tifosi polacchi.
- articolo letto 97 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale