| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-06-20

Euro 2008 partita per partita quarti di finale: Germania-Portogallo 3-2


PORTOGALLO (4-2-3-1): Ricardo; Bosingwa, Pepe, Ricardo Carvalho, Paulo Ferreira; Petit (28' st Helder Postiga), Moutinho (31' pt Meireles); Cristiano Ronaldo, Deco, Simao; Nuno Gomes (22' st Nani). In panchina: Espirito Santo, Rui Patricio, Bruno Alves, Fernando Meira, Hugo Almeida, Miguel, Jorge Ribeiro, Quaresma, Veloso. Allenatore: Scolari.
GERMANIA (4-5-1): Lehmann; Friedrich, Mertesacker, Metzelder, Lahm; Schweinsteiger (38' st Fritz), Rolfes, Ballack, Hitzlsperger (28' st Borowski), Podolski; Klose (43' st Jansen sv). In panchina: Enke, Adler, Westermann, Frings, Gomez, Neuville, Trochowski, Odonkor, Kuranyi. Allenatore: Flick (Low squalificato).
ARBITRO: Frojdfeldt (Svezia).
RETI: 22' pt Schweinsteiger, 26' pt Klose, 40' pt Nuno Gomes, 16' st Ballack, 42' st Postiga.
NOTE: serata di pioggia. Terreno di gioco in non perfette condizioni, circa 40 mila gli spettatori. Ammoniti: Petit, Pepe, Friedrich e Lahm. Angoli: 8-3. Recuperi: pt 1'; st 4'.
COMMENTO: I brasiliani d'Europa avrebbero dovuto rappresentare il fiore all'occhiello di questo Europeo con la loro freschezza atletica e le individualità egregie. Un pò tutti eravamo concordi nel vederli approdare minimo in semifinale, confidando in primis sulla stoffa dei vari Deco, Nani e Ronaldo.
Invece i lusitani da probabile sorpresa si trasformano in delusione. Ronaldo & company sono stati fatti fuori da una Germania cinica e poco spettacolare.
Alla brillantezza di manovra hanno preferito la concretezza sottoporta. I portoghesi pagano la scelta scellerata di Scolari di non far giocare sin dal 1° minuto un fenomeno come Nani: appena entrato ha seminato lo scompiglio fra le maglie dei panzer generando il gol di Postiga che riapriva la partita un pò troppo tardi per attentare alle ambizioni tedesche.
La stella del Pallone d'Oro impectore Cristiano Ronaldo non ha brillato quasi per niente ed i lusitani si son dovuti affidare alle improvvisazioni di un Deco non proprio incisivo. A dare respiro alla manovra ci pensava a tratti Bosingwa ma questi si rivelava spesso impreciso in fase di chiusura dell'azione.
La Germania, pur senza strafare, ha vinto una partita difficile, e se avesse avuto dinnanzi un avversario come l'Olanda magari staremmo qui a tesserne i biasimi. I tedeschi passavano quasi subito in vantaggio grazie ad una folata sull'out di sinistra di Podolski che serve un pallone che non chiede altro di essere infilato in rete da Schweinsteiger.
Quest'ultimo su punizione serve a Klose il pallone del raddoppio che consentirà all'attaccante di origini polacche di sbloccarsi in questo torneo. 2-0 e palla al centro.
Da quel momento sarà un semimonologo portoghese che arriverà in certi momenti a cingere d'assedio i 3 volte campioni d'Europa e del Mondo.
Sul finale di tempo il Portogallo si proietta pericolosamente in avanti, Ronaldo tira addosso al portiere e sulla respinta Nuno Gomes non si fa pregare insaccando il 2-1. Match riaperto.
Nella ripresa la musica non cambia ma proprio nel miglior momento dei lusitani che stavano facendoci presagire il pareggio, ecco il gol che chiude la partita: Schweinsteiger su punizione serve Ballack che di testa mette alle spalle di Ricardo per il 3-1 che chiude i giochi.
Il Portogallo non appare però tramortito ed insiste sino alla fine. Arriverà anche il gol di Postiga dopo un'azione travolgente di Nani. Ma ormai la partita è segnata.
I tedeschi approdano in semifinale dove affronteranno la vincente di Croazia-Turchia. Portoghesi a casa contro la maggior parte delle previsioni, sconfitti da una Germania che magari non sempre piace ma che non fallisce mai un appuntamento di gala.
- articolo letto 266 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale