Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-07-14

95° Tour de France 10° tappa: E' ancora Italia


Oggi c’era da scalare il Tourmalet ed infine Hautacam. Sui Pirenei quindi erano in enunciazione i fuochi d’artificio ed alla fine l’attesa è stata gratificata da abbondanti emozioni.
Il successo di tappa è andato allo scalatore Leonardo Piepoli che –seppur lontanissimo dai migliori nella generale- ha infuocato codesta frazione, regalandosi il succeso della carriera, staccando tutti, persino i suoi compagni di fuga Franck Schleck (28’’) e la rivelazione iberica Juan Jose Cobo Acebo beffato in volata.
Più attardati il semisconosciuto Kohl ad 1’06’’, Efimkin a 2’05’’ ed il gruppo guidato da un regolare Riccardo Riccò (reduce dalla dispendiosa impresa di ieri) –comprendente in primis Evans, Sastre, Menchov e Vandevelde- arrivato a 2’17’’.
In crisi annunciata la maglia gialla Kirchen (e Valverde che era nel novero dei candidati al podio di Parigi) che così perde il simbolo del primato in favore dell’australiano Evans, il quale adesso comanda con un secondo appena sul già citato Scheleck. A 38’’ abbiamo Vandevelde, a 46” Kohl, 57” Menchov, 1’28’’ Sastre, 9° Riccò a 2’29’’, mentre Cunego è addirittura a 5’37’’ per quella che è una abdicazione in piena regola dai favori del pronostico: un’altra stagione andata in fumo?
Nel complesso la tappa odierna ha sorriso non solo a Piepoli (mi pare ovvio) ma anche a Riccò che malgrado una lieve discesa nelle quotazioni è comunque rimasto fra i migliori, ed in teoria potrebbe scalare ancora diverse posizioni, arrivando chissà, sul podio, anche se il sogno proibito è ben altro…
Domani il provvidenziale riposo in attesa delle asperità più temibili della Corsa Gialla alla ricerca del vero padrone.
- articolo letto 91 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale