Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-07-29

Biografia Calciatori da Leggenda: Giacinto Facchetti


Iniziò la carriera da attaccante, salvo poi trasformarsi in difensore (terzino) con Helenio Herrera, per delle doti offensive che tuttavia lo contraddistingueranno per sempre.
Facchetti divenne uno dei cardini della "Grande Inter" (nonchè il simbolo storico, forse più del capocannoniere Meazza) capace di vincere la Coppa dei Campioni nel 1964 e nel 1965 e il campionato italiano nel 1963, 1965, 1966 e 1971.
Con la squadra nerazzurra (che non abbandonò mai) vinse anche due Coppe Intercontinentali ed una Coppa Italia. Abile marcatore e discreto incursore d'area (con l'Inter in 634 partite realizzò 75 gol) fu il primo terzino fluidificante della storia del calcio.
Verso la fine della carriera venne schierato anche come libero. Come giocatore si rivelò fondamentalmente corretto in campo: venne espulso solo una volta nell'arco di tutta la sua carriera, per proteste.
Ha giocato 94 match con gli azzurri, record superato solo da Dino Zoff, Paolo Maldini e Fabio Cannavaro. Vinse da capitano gli Europei del 1968 e arrivò secondo dopo la storica vittoria per 4-3 sulla Germania Ovest ai Mondiali di Messico 1970.
Da alcuni mesi malato di tumore al pancreas, Facchetti si è spento a Milano il 4 settembre 2006. Per me è stato fra i primi 30 d'ogni era, inseribile senz'altro nella formazione tipo della Nazionale italiana ideale.
- articolo letto 782 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale