| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-08-03

Storia del Campionato di Calcio: 1908


Nel 1908 la Federazione decise di riservare il massimo torneo italiano alle squadre senza stranieri. Di conseguenza il Milan campione in carica, il Genoa e il Torino rifiutarono di partecipare. Al fronte dei contestatori si unì la Juventus dopo la propria eliminazione da parte della Pro Vercelli. Viste le forti ed influenti opposizioni, la Federazione rinunciò alla linea autarchica dopo la conclusione del campionato.
La decisione della Federazione di italianizzare a forza il campionato, colpì duramente i Football Clubs, le società che erano nate specificatamente per il calcio da fondatori principalmente inglesi e secondariamente svizzeri.
I nuovi arrivati vercellesi approfittarono di questo campionato rimaneggiato e riuscirono a conquistare il loro primo titolo tricolore. Al termine della stagione l'autorevole opposizione dei Clubs costrinse la Federazione a recedere dai suoi propositi, riammettendo i giocatori stranieri.
Tuttavia questa crisi del calcio italiano non passò senza lasciare una perpetua conseguenza: infatti il 9 marzo alcuni soci del Milan, contrari alla linea di dialogo con la Federazione dei vertici rossoneri, e favorevoli invece ad un indiscriminato afflusso di giocatori stranieri, avevano abbandonato il club rossonero e fondato quella che sarebbe divenuta col tempo la terza principale società calcistica italiana: era nata così l'Internazionale.
- articolo letto 1290 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale