| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-08-31

Area tecnica: il modulo 4-2-4


Si sta affermando in Italia un nuovo modulo il 4-2-4. Lo schema proposto da Ventura che l’anno scorso col suo Pisa, neo-promosso, sfiorò la clamorosa promozione in serie A.
Nella prima giornata del nuovo torneo cadetto il super-favorito Parma si presenta in campo con lo stesso sistema tattico e nell’esordio del nuovo Milan di Ronaldinho si intravede qualcosa di simile nel secondo tempo della partita col Bologna (anche se Seedorf non agisce proprio da esterno, ma tendenzialmente in zona più centrale).
Andando ad analizzare questo particolare schieramento si nota come i due esterni di centrocampo siano vere ali d’attacco che in fase di possesso palla si aggiungono ai centrali andando a formare un quartetto che costringe gli avversari a pericolosi uno contro uno in difesa.
La condizione per attuare tale modo di giocare è la presenza di due terzini che restano “bloccati” a coprire larghi spazi di campo che necessariamente si aprono davanti a loro a causa della scarsa copertura degli esterni di centrocampo.
Il punto critico riguarda i mediani, relegati ad un compito prevalentemente di copertura, i quali essendo normalmente in inferiorità numerica rispetto agli avversari vanno in difficoltà durante la fase di impostazione.
Il 4-2-4 dunque è certamente un modulo iper-offensivo, ma se adeguatamente interpretato può portare risultati strabilianti anche in fase difensiva in quanto gli avversari tenderanno a chiudersi nella propria metà campo cercando “densità” nella propria metà campo.
- articolo letto 3864 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale