Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-09-09

Tennis US Open: Il Ritorno dell'Imperatore, trionfa Federer


Lo davano già per finito. Si pensava – dopo il k.o. all’ultimo sangue rimediato contro Nadal a Wimbledon - che il suo Impero avesse i giorni contati.
Dopo anni di ininterrotto strapotere lo svizzero Federer sembrava in procinto di congedarsi dal proscenio della racchetta lasciando una sontuosa eredità allo spagnolo Nadal che dopo esser stato l’eterno secondo per un’eternità si ritrovava tra le mani un Regno conquistato con una progressione irresistibile, travalicando al di là delle uniche affermazioni al Rolan Garros (mai aggiudicato da Federer) andando a prevalere a Wimbledon prima e all’Olimpiade poi con l’elvetico costretto ad accontentarsi dell’Oro nel doppio.
Ma evidentemente siamo stati troppo frettolosi nell’emettere sentenze, e quello verificatosi agli US OPEN ne sono la più valida riprova. Lo spodestato Federer trionfa negli US OPEN demolendo in Finale il giustiziere dell’eterno rivale Nadal, vale a dire lo scozzese rivelazione Murray (primo britannico in finale qui dai tempi di Fred Perry, erano gli anni Trenta), dopo essersi sbarazzato con altrettanta facilità di Diokovic (vincitore degli ultimi Open Australiani) in semifinale.
Federer è il primo campione dai tempi di Bill Tilden, e quindi dal 1925, capace di vincere il torneo per cinque volte di fila ed è dunque l'unico giocatore della storia ad aver vinto per 5 volte consecutive due tornei dello slam: Wimbledon e l'Open degli Stati Uniti, per un totale di affermazioni, nel Grande Slam, appunto, che arrivano a 13, -1 dal record dell’americano Sampras. E meno male che lo davano per finito. E Nadal, forse già incline a cullarsi sugli allori, farà bene a rivedere le ambizioni.
RECORD DI FEDERER - E' stato per 237 settimane, tutte consecutive, al vertice del ranking ATP (dal 2 febbraio 2004 al 17 agosto 2008). È il quarto giocatore nella classifica di tutti i tempi, dopo Pete Sampras (286), Ivan Lendl (270) e Jimmy Connors (268). Il record assoluto appartiene a Steffi Graf, che è stata numero 1 del tennis femminile per 377 settimane.
Federer detiene però il record assoluto di settimane consecutive al vertice di una classifica tennistica avendo superato proprio la tennista tedesca Steffi Graf, che fu numero uno del tennis femminile consecutivamente dall'Agosto 1987 al Marzo 1991.
Federer è l'unico tennista nella storia, insieme a Rod Laver ad avere disputato almeno tre finali in ognuno dei quattro tornei dello Slam.
Con 13 tornei dello Slam vinti è secondo dietro a Pete Sampras (che ne ha vinti 14). Con 5 vittorie a Wimbledon è terzo a pari merito con Björn Borg dietro a Pete Sampras e Willie Renshaw (7). Ha eguagliato il record di 5 vittorie consecutive a Wimbledon di Björn Borg, meglio solo Willie Renshaw con 6.
Nel 2004 è stato il primo tennista dopo Bjorn Borg a vincere tre tornei consecutivi su tre superfici differenti: Wimbledon (e),Gstaad (t) e Toronto (c). Nelle 5 vittorie al torneo di Wimbledon ha vinto 99 set concedendone solo 8 agli avversari. Per le sue 5 vittorie lo svedese Borg concesse ai suoi avversari 19 set.
È detentore della striscia vincente più lunga della storia sui campi in erba. Dalla sconfitta al 1° turno del torneo di Wimbledon 2002 con Mario Ancic alla finale di Wimbledon 2008 con Rafael Nadal. Federer ha vinto 65 incontri consecutivi vincendo dieci tornei. Il 4 luglio 2008, battendo in semifinale Marat Safin, ha raggiunto le 40 vittorie consecutive a Wimbledon.
Ha eguagliato il record di Björn Borg, Winfred Baddeley e Willie Renshaw di 6 finali consecutive a Wimbledon.
È l'unico tennista dell'era open ad aver vinto più di 10 tornei in tre diversi anni, nel 2004, 2005 e 2006. Con 12 tornei vinti nel 2006 è secondo dietro a Jimmy Connors (che ne vinse 14 nel 1974).
Detiene il record di vittorie consecutive sul cemento (56).
Detiene il record di vittorie consecutive (22) contro giocatori classificati nei primi 10 del ranking ATP. Nel novembre 2006 ha raggiunto 8370 punti e con essi il record assoluto nella classifica ATP.
Con 3900 punti di distacco sul secondo (raggiunti il 20 novembre 2006) ha stabilito il record assoluto nella classifica ATP.
Il 26 febbraio 2007 Federer ha compiuto 161 settimane consecutive al primo posto della classifica ATP. Batte così il record di 160 detenuto da 30 anni da Jimmy Connors.
Nel 2007 ha concluso per il quarto anno consecutivo al primo posto nel ranking ATP: dall'introduzione della classifica computerizzata (dal 1973) è il quinto giocatore della storia a riuscirvi dopo Jimmy Connors, John McEnroe, Pete Sampras e Ivan Lendl: come Connors, McEnroe e Sampras vi è riuscito per quattro stagioni consecutive. L'11 marzo 2007, perdendo al secondo turno del Master Series di Indian Wells da Guillermo Canas, ha interrotto la striscia di 41 incontri vinti consecutivamente, la quarta più lunga per un giocatore dell'era open, iniziata nel mese di agosto 2006 agli US Open.
Detiene il record di finali vinte consecutivamente: tra luglio 2003 (sconfitta nella finale del torneo di Gstaad da Jiri Novak) ed ottobre 2005 (sconfitta contro l'argentino David Nalbandian nella finale del Master di Shangai) ha vinto 24 finali consecutive.
Tra gli insoliti record che Roger Federer detiene vi è anche quello di imbattibilità sul suolo americano: dalla sconfitta al torneo di Cincinnati del 2004 contro lo slovacco Dominik Hrbaty, Federer ha infilato una striscia di 56 successi nel continente (49 nei soli Stati Uniti), interrottasi nel torneo di Cincinnati 2006 contro il britannico Andrew Murray.
Il 18 febbraio 2008, per il quarto anno consecutivo, ha vinto il Laureus Sportsman of the Year Award, il premio che lo nomina sportivo dell'anno[28]. Ha eguagliato il record di McEnroe di 11 vittorie consecutive senza perdere un set nei tornei del Grande Slam, ma battuto (36 a 35) il suo record di set vinti consecutivamente.
È l'unico tennista della storia ad aver vinto per 3 volte 3 tornei dello Slam nello stesso anno, nel 2004, 2006 e 2007.
È il tennista che ha vinto più incontri nello stesso anno nei tornei del Grande Slam con 27 vittorie nel 2006 (nel 2007 ha raggiunto gli stessi risultati vincendo 26 matches e usufruendo di un walkover, cioè una vittoria concessa per mancanza di avversari causa infortunio o squalifica, contro Haas negli ottavi di Wimbledon). Detiene il record assoluto di finali consecutive nei tornei del Grande Slam: 10 (da Wimbledon del 2005 agli US Open del 2007); il precedente record di Jack Crawford, di 7 finali, resisteva dal 1934. Federer detiene anche il record nell' era open di semifinali consecutivamente raggiunte nei tornei dello slam: 18 (da Wimbledon del 2004 agli US Open del 2008, serie ancora aperta). Il 9 settembre 2007, vincendo per la quarta volta consecutiva gli US Open, si aggiudica il Prize Money più alto mai pagato nella storia dello sport, pari a $2.400.000 ($1.400.000 + $1.000.000 di bonus per essere stato il miglior tennista negli US Open Series 2007).
Al termine dell'anno 2007, Roger Federer divenne il primo tennista ad aver superato la soglia dei 10.000.000 di dollari di premi vinti in una sola stagione. È l'unico tennista della storia ad aver vinto per 5 volte consecutive due tornei dello Slam: Wimbledon (2003-2007) e US Open (2004-2008).
Record vittorie nel Grande Slam:
Pete Sampras 14
Roger Federer 13
Roy Emerson 12
Rod Laver 11
Björn Borg 11
Bill Tilden 10
I più vittoriosi:
Bill Larned 7 titoli
Bill Tilden 7 titoli
Richard Sears 7 titoli
Jimmy Connors 5 titoli
Pete Sampras 5 titoli
Roger Federer 5 titoli
John McEnroe 4 titoli
Robert Wrenn 4 titoli
Ivan Lendl 3 titoli
Malcolm Whitman 3 titoli
Oliver Campbell 3 titoli
Fred Perry 3 titoli
Attuali primi 10 giocatori e punti della classifica mondiale tecnica, singolare-maschile:
1 Nadal 6700
2 Federer 5930
3 Djokovi? 5105
4 Ferrer 2865
5 Davydenko 2700
6 Murray 2415
7 Nalbandian 1975
8 Roddick 1845
9 Blake 1725
10 Wawrinka 1670
- articolo letto 144 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale