Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-09-28

Curiosità: storia della serie B


Il campionato italiano di Serie B esiste dalla stagione 1929/1930, in 79 anni di storia vi hanno partecipato 132 club (esclusi cambi di nome in seguito a fallimento).
Il più presente è il Brescia, la società lombarda ha partecipato a 52 tornei di B (cioè il 65% delle volte che la B è partita il Brescia c’è stato).
Al secondo posto una nobile decaduta del calcio italiano, ossia il Verona (49 partecipazioni), poi, in ordine sparso, Palermo, Bari, Reggiana, Catania, Genoa, Venezia, Pisa, Pescara. Alcuni club che oggi sono considerati importanti nel panorama nazionale sono passati dalla Serie B: Atalanta con 27 partecipazioni, Parma (26 volte), Udinese (18), Sampdoria (15), Napoli (12), Lazio (11), Torino (9), Fiorentina (5).
Anche il Milan (2 volte) è stato in B, e una volta per ciascuna hanno partecipato la Juventus e la Roma. Al vincitore del torneo viene assegnato un trofeo che si chiama “Ali della Vittoria”.
Si tratta di una coppa in argento alta 63cm per 5 Kg di peso. Nel comunicato di presentazione della Lega si dice che: “La Vittoria è stata scelta perché fin dall’antichità veniva eretta per ricordare imprese memorabili e difficili, proprio come la conquista della Serie B”. Il vincitore del torneo cadetto riceve un riconoscimento dalla Lega Calcio con premiazione sul campo dalla stagione 2006/07 (quella della Juve), prima solo in cerimonia privata. Il detentore attuale è il Chievo.
- articolo letto 138 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale