Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-10-24

Storia del Campionato di Calcio: 1981-1982


Per la Juve arriva il 20° Scudetto (+ 1 punto sulla Fiorentina) e la 2^ stella gialla sul petto. I viola di Antognoni ed i bianconeri di Virdis e Zoff arrivarono all’ultima giornata a pari merito, per un torneo serrato sino alla fine.
All’ultimo turno entrambi i team erano impegnati in trasferta: la Juve a Catanzaro e i gigliati a Cagliari. Grazie ad un rigore di Brady lo Scudetto si tingerà di bianconero. Capocannoniere sarà ancora Pruzzo (15 gol) che però non verrà convocato per i Mondiali. Il Milan, neopromosso, salvo sino a 5 minuti dal termine del torneo, ripiomba nel baratro della B, stavolta per esclusivi demeriti sportivi.
Dopo aver combattuto con successo il fenomeno delle Brigate Rosse Carlo Alberto Dalla Chiesa viene chiamato ad ostacolare la mafia. Ma tutto rema contro di lui, sono troppi i collusi con Cosa Nostra, non si hanno i mezzi per combattere una guerra persa in partenza. Una guerra che fra i suoi nobili caduti avrà proprio il generale dei carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa: in un agguato mafioso vengono uccisi lui e la neo-moglie Emanuela Setti Carraro.
Poco dopo però la lotta alla mafia subirà una svolta: il boss mafioso Tommaso Buscetta, arrestato in Brasile, avvia la collaborazione con la magistratura italiana e contribuirà non poco a smascherare un sistema da troppo tempo in auge. È l’inizio della fine per il capo dei capi Totò Riina.
- articolo letto 1047 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale