| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-10-26

Golosoni attenti!


Un nuovo deterrente per i buongustai…
Che mangiare troppo nuoccia alla salute e comunque alla linea lo si sapeva già, ma da oggi ci sarà un altro deterrente per i ghiottoni. È stato, infatti, dimostrato dall’'Università del Wisconsin a Madison come l’eccesso di calorie possa addirittura mandare in “cortocircuito” parti del cervello, e in particolare la capacità di risposta dell'ipotalamo, che come sappiamo funge da timone per il controllo del bilancio energetico dell'organismo.
I ricercatori in questione sono giunti a questa conclusione dopo aver scoperto che la risposta cerebrale riguarda una molecola coinvolta nei processi infiammatori di vari tessuti, per una rivelazione che porta a ipotizzare ulteriori opportunità di trattamento nei confronti della imperversante diffusione di obesità.
Già si sapeva qualcosa
Da studi compiuti precedenti già si era a conoscenza che l’ipernutrizione poteva attivare risposte infiammatorie nei tessuti periferici, coinvolgendo anche fegato e muscoli, conducendo a un’invalidità del metabolismo che spalancherebbe le porte al diabete di tipo 2, ma non si era a conoscenza che l'infiammazione e i suoi metaboliti avessero un ruolo anche nel sistema nervoso centrale.
Reazione a catena
Nella ricerca pubblicata sulla rivista Cell si legge che <>.
Insomma, d’ora in poi le buone forchette avranno un motivo in più per desistere davanti ad un piatto succulento ed ipercalorico.
- articolo letto 952 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale