| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-11-09

Storia della Champion's League: l'Inghilterra sale in cattedra


Dopo Ajax e Bayer eccoci a rimembrare le gesta del Liverpool e del Nottingham. Nel 1977 i primi si sbarazzano del Borussia Monchengladbach per 3-1, palesando tutta la loro superiorità. Nel 1978 un’altra matricola cercherà inutilmente di sbarrare la strada ai Campioni d’Europa, il Brugge (Belgio) sconfitti 1-0 grazie a Dalglish.
L’anno seguente il Nottingham sale sul tetto d’Europa sbarazzandosi di misura degli svedesi del Malmo, assoluta rivelazione della kermesse che sembra vivere, durante il monopolio inglese, un periodo di svalutazione. L’anno dopo sarà ancora il Nottingham ad imporsi superando stavolta i tedeschi dell’Amburgo futuri giustizieri della Juventus sempre per 1-0. Nell’81 è ancora l’Inghilterra a farsi valere con il Liverpool tornato a mietere successi dopo la parentesi del Nottingham.
A cadere sotto i colpi britannici è il Real Madrid, tornato competitivo dopo anni di oblio. L’anno seguente –incredibile ma vero – vince la Coppa ancora un team inglese, l’Aston Villa, 1-0 al Bayern Monaco. Nel 1983 il già citato Amburgo interrompe finalmente l’epopea inglese sbarazzandosi in finale della Juventus di Platini. Ma nel 1984 l’Inghilterra torna subito sugli scudi con l’ennesimo trionfo targato Liverpool che in Finale supera ai rigori la debuttante assoluta della Roma.
- articolo letto 927 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale