Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2008-11-19

Tennisti da Leggenda: Ivan Lendl (CEC)


Tennista ceco anni ’80 che ha vinto fra l’altro 3 R.Garros, 2 Australian Open, 3 USA Open e ben 5 Masters o Mondiali che dir si voglia. È ritenuto un campione di classe cristallina e di estrema meticolosità nell’allenamento, dotato di una precisione millimetrica nell'affondare i suoi colpi da fondocampo, è da ritenersi fra i più grandi tennisti nella storia di questo sport.
Ivan Lendl ha dominato la classifica ATP in un'epoca in cui i grandi campioni impazzavano, rimanendo ininterrottamente ai vertici per tutti gli anni '80 pur avendo come avversari campioni quali Borg, Connors e McEnroe, e poi Wilander, Becker e Edberg.
Lendl espanse gradualmente nel corso degli anni la sua tecnica e la sua preparazione atletica con allenamenti stremanti, a cui affiancò una enorme attenzione verso il lato psicologico e quello dell’alimentazione. Ed in questo in futuro verrà imitato da un po’ ogni sportivo per delle condizioni che diverrano indispensabili nello sport d’oggi che mira alla perfezione.
I suoi record
Maggior numero di finali in tornei del Grande Slam (19).
Vincitore di 8 tornei del Grande Slam (al pari di Jimmy Connors e Andre Agassi e superato da soli 6 giocatori nella storia).
Ha vinto 222 match nei tornei del Grande Slam (terzo dopo Connors e Agassi).
8 finali consecutive dello US Open (1982-1989).
10 volte consecutive almeno in semifinale nei tornei del Grande Slam, dagli US Open del 1985 agli Australian Open 1988 (secondo dopo Roger Federer), 14 consecutive almeno ai quarti di finale (record condiviso con Federer).
11 anni consecutivi (1981-1991) in cui ha raggiunto almeno una finale del Grande Slam (record condiviso con Pete Sampras 1992-2002).
4 volte n.1 mondiale a fine stagione (1985, 1986, 1987, 1989) (terzo assieme a John McEnroe e Federer, dopo Pete Sampras con 6 e Connors con 5).
E’ uno dei 5 giocatori (con Connors, McEnroe, Pete Sampras e Federer) ad essere stato al n. 1 mondiale a fine stagione per almeno tre anni consecutivi (1985-1987).
E’ uno dei 5 giocatori (con Connors, Pete Sampras, Lleyton Hewitt e Federer) che hanno mantenuto il 1° posto in classifica per tutte le settimane di un intero anno.
4 volte Campione del Mondo ITF (1985, 1986, 1987, 1990) (secondo dietro Pete Sampras con 6).
3 volte ATP Player of the Year (1985, 1986, 1987).
94 tornei ATP vinti in carriera (secondo assoluto dopo Connors con 109 titoli).
270 settimane come numero 1 del mondo (secondo dopo Sampras con 286 settimane).
157 settimane consecutive al n. 1, dal 9 settembre 1985 all’11 settembre 1988 (terzo dietro Connors e Federer)
588 settimane consecutive fra i primi 5 giocatori al mondo, dal 20 ottobre 1980 al 20 gennaio 1992 (secondo dietro Connors con 659 settimane).
626 settimane consecutive fra i primi 10 giocatori al mondo, dal 19 maggio 1980 al 11 maggio 1992 (secondo dietro Connors con 788 settimane).
1071 partite vinte nei tornei ATP (secondo dopo Connors con 1222 vittorie).
Più lunga serie di vittorie indoor: 66 partite tra l'aprile 1981 (sconfitto da Tomas Smid a Francoforte) e gennaio 1983 (sconfitto da McEnroe in finale a Philadelphia).
Seconda più lunga serie vincente su tutte le superfici: 44 partite fra il 1981 e il 1982 (dopo Guillermo Vilas con 46 partite nel 1977).
Unico giocatore ad avere vinto 3 tornei in 3 settimane consecutive su 3 diverse superfici (1985: a Fort Myers sul cemento, a Montecarlo sulla terra battuta, a Dallas sul sintetico).
Record finali consecutive in tornei di singolare (18) fra il 1981 e il 1982.
Unico giocatore ad aver vinto almeno 90 partite in tre anni consecutivi (1980, 1981, 1982).
Unico giocatore ad aver vinto almeno il 90% delle sue partite in cinque anni diversi (1982: 106-9, 1985: 84-7; 1986: 74-6; 1987: 74-7; 1989: 79-7).
Record di nove finali consecutive (1980-88) al Masters di New York.
5 vittorie al Masters Cup (poi eguagliato da Pete Sampras).
15 tornei vinti in un solo anno (1982) (secondo dopo Vilas che ha vinto 16 titoli nel 1977).
3 finali consecutive agli Australian Open, 4 consecutive al Roland Garros, due consecutive a Wimbledon.
- articolo letto 182 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale