| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2008-11-24

Il Match Winner: Sulley Muntari!


Conosciamo meglio il giocatore che ha deciso il derby d'Italia, mentre tutti si aspettavano i colpi di classe di Pinturiccio ed Ibracadabra è invece Sulley Alì Muntari a metterci lo zampone sgraziato!
Nato in Ghana, a Konongo il 27 agosto 1984, fa i suoi primi passi nel mondo del calcio con il Liberty Professionals, dal quale viene prelevato nel 2002 a 18 anni dall'Udinese(sempre attenta ai mercati "minori") che lo soffia al Manchester United! Dopo un'iniziale ambientamento divenne uno dei punti di forza dei friulani.
Mediano di interdizione, possiede buona visione di gioco, ma è altresì irruento e talvolta non sa contenere il suo carattere impulsivo, è dotato di un tiro molto potente anche se spesso impreciso. Sotto la guida di Spalletti raggiunse lo storico traguardo della qualificazione in Champions con l'Udinese. Nonostante la corte di Roma e Fiorentina, nel 2007 venne ceduto agli inglesi del Portsmouth per 12 milioni di euro, coi quali riuscirà a vincere la Coppa d'Inghilterra prima di tornare in Italia, all'Inter alzando anche la Supercoppa italiana.
Punto di forza, assieme ai connazionali Michael Essien e Stephen Appiah, della nazionale ghanese, è riuscito a portare il Ghana per la prima volta ad una fase finale di un Mondiale, quello di Germania 2006, venendo eliminata poi agli ottavi dal Brasile. Muntari riuscì anche a iscrivere il proprio nome nel tabellino marcatori, il 16 giugno 2006, durante la partita Ghana-Repubblica Ceca, siglando il 2-0 finale.
- articolo letto 165 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale