Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-01-24

La Juve domani sera per l'aggancio


Juventus- Fiorentina 3-2 , 4 dicembre 1994. Tanti i ricordi degli juventini per quella partita che è rimasta e rimarrà nella storia della società bianconera.
Era una sfida al vertice, al 74' minuto i Viola conducevano 2-0. Ma poi l'orgoglio Juve batte tutti,anche la fatica, e alla fine la squadra bianconera, allora allenata da Marcello Lippi, riesce a ribaltare il risultato: doppietta di Valli e poi una magia di un ragazzino che oggi conosciamo molto bene...
Per Claudio Ranieri non è un bel ricordo visto che sulla panchina dei viola c'èra proprio lui: "Quindici anni fa la Juve vinse 3-2 contro la Fiorentina in rimonta. Io ero sulla panchina viola, il gol decisivo lo mise a segno un ragazzino di nome Del Piero. La sua forza è incredibile, quello che vuole lo ottiene.
E' un esempio positivo che fa bene al calcio. Mi ricordo che la Fiorentina era in vantaggio 2-0 e io cercavo di far ragionare i miei. Quando presi il terzo gol mi incavolai pur riconoscendo la bellezza di quella rete. Credo che ci sia molta affinità tra questa Juve e la Juve di quell'anno". 15 anni dopo Juventus-Fiorentina non è più una sfida al vertice ma una sfida tra due squadre che hanno avuto la forza di rinascere, sia dalla C2 sia dalla B.
Per la squadra bianconera è un ottima occasione per mettere il fiato al collo all'Inter, ora a -3 e con qualche problemino, per la Fiorentina di entrare momenteanamente in zona Champions, quest'anno più combattuta che mai.
- articolo letto 183 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale