Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-04-02

Nazionale, Lippi: "L'arbitro ha condizionato la gara"


Sentito il ct della Nazionale italiana, Marcello Lippi al termine della gara pareggiata dall'Italia, con l'Irlanda per 1-1, non usa giri di parole per l'arbitraggio, non nascondendo la sua rabbia: "Io dico soltanto una cosa: noi italiani ci lamentiamo tanto dei nostri arbitri, ma dovremmo abituarci a rivolgere la nostra attenzione ai direttori di gara stranieri, per rivalutare in un sol colpo la competenza dei fischietti di serie A che tanto criminalizziamo.
Non si può incontrare, a livello internazionale, un arbitro che butta fuori un giocatore dopo tre minuti per un’interpretazione del concetto di violenza del tutto distorta, sballata. Non riesco veramente a capacitarmene, non è giusto. Qua siamo a livello di nazionali, mica sui campi di parrocchia. E’ chiaro che in questo modo ha falsato del tutto la partita. Considerando il fatto che siamo stati ingiustamente costretti a giocare novanta minuti in dieci, abbiamo dovuto cambiare completamente l’impostazione e l’approccio alla gara. Abbiamo retto bene, peccato che il gol dell’Irlanda sia arrivato a due minuti dalla fine. Ma, ripeto, non si può essere condizionati in questo modo". Il ct parla anche del pubblico: "Il pubblico è stato bravissimo".
- articolo letto 204 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale