Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-04-23

I Nuovi "Fenomeni": Riccardo Meggiorini


La rubrica “I Nuovi Fenomeni” punta i fari su uno dei bomber più promettenti della nostra Serie B: si tratta del centravanti del Cittadella Riccardo Meggiorini. Nato a Isola della Scala, provincia di Verona, il 4 Settembre 1985 Riccardo entra ben presto nelle giovanili dell’Inter, formandosi in uno dei vivai più interessanti dell’ultimo lustro. Grazie alle sue caratteristiche fisiche (184 cm x 74 kg) Meggiorini è un giocatore offensivo molto abile nel ruolo di prima punta e nella stagione 2003-2004 si allena molto spesso con la prima squadra ma senza mai debuttare in Serie A.
Nella stagione successiva viene mandato a maturare in Serie C con la maglia dello Spezia, società satellite dell’Inter, ma dopo solo 10 apparizioni ritorna alla casa madre e per lui arriva anche la gioia del debutto in prima squadra. L’allora tecnico Roberto Mancini lo lancia nella mischia nell’incontro disputato il 14 Novembre 2004 al Sant’Elia di Cagliari, e Meggiorini in quei pochi minuti dimostra di possedere una grossa personalità nello stare in campo. Al termine della stagione, la società del Presidente Moratti decide di darlo nuovamente in prestito prima al Pavia (solo 10 presenze) e successivamente al Cittadella. Ed è proprio in terra veneta dove Meggiorini trova il suo ambiente ideale.
Nelle prime due stagioni (2005-2006 e 2006-2007) Riccardo colleziona ben 38 presenze, realizzando 8 reti ma è nella stagione successiva che compie il salto di qualità. Lo scorso anno, infatti, il Cittadella disputa un campionato da protagonista e Meggiorini si segnala per le sue 14 reti in 31 presenze più una rete decisiva nei paly-off che valgono la promozione in Serie B della formazione veneta contro la più quotata Cremonese.
Ovviamente, Riccardo diventa la stella della piccola cittadina in provincia di Padova e la sua riconferma è scontata, grazie anche al benestare dell’Inter, che tutt’ora detiene la comproprietà del cartellino. L’avvio del campionato cadetto non è dei più semplici, come preventivabile, ma pian piano la formazione allenata dal tecnico Foscarini riesce ad emergere e i goal di Meggiorini cominciano ad arrivare anche in Serie B. A tal proposito, è da record la sua quaterna realizzata il 10 febbraio 2009 contro l’Avellino che catapultano Riccardo all’attenzione dei media e di tutti gli operatori di mercato di Serie A e B. Le 4 reti di quel giorno incrementano il suo bottino di reti portandolo alle attuali 14, bissando lo stesso numero di goals dell’anno prima e così il futuro di Meggiorini tende ad essere ancora più prestigioso. Radiomercato parla di un interessamento del Cagliari (proprio la squadra contro cui debuttò in Serie A…) che lo vorrebbe nell’ambito del trasferimento di Acquafresca all’Inter ma, ultimamente sembra in vantaggio l’Atalanta che avrebbe proposto al Cittadella di rilevare la propria metà del cartellino per una cifra vicina ai 2,5 milioni di euro.
- articolo letto 282 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale