Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-04-27

Biografie Ciclisti da Leggenda: da Ullrich a Cipollini


JAN ULLRICH (GERMANIA)
Ullrich è stato uno dei corridori simbolo degli anni ’90-2000, vincitore di 1 solo Tour perché ha avuto la sfortuna di capitare nell’era di Armstrong. Comunque ilò tedescone vanta 7 tappe e 18 maglie gialle alla Gran Boucle, che vinse nel ’97. è arrivato 2° diverse volte, in primis nel ’98 quando si arrese soltanto all’impresa sul Galibier di uno scatenato Pantani. In questo essere un eterno 2° ricorda un certo Poulidor. Ullrich ha vinto anche 1 tappa al Giro, 1 Vuelta di Spagna, 1 Oro Olimpico, 1 Amburgo e 2 titolo nazionali. 71 sono state complessivamente le sue affermazioni da professionista. Ullrich si è ritirato qualche anno fa dopo esser stato squalificato a vita per doping. Uno dei motivi che non gli hanno consentito di primeggiare più volte al Tour è stato il peso forma non proprio ideale per aspirare a vincere grandi corse a tappe.
LOUIS BOBET (FRANCIA)
Bobet è stato forse il corridore più amato dai francesi dopo Poulidor, che negli anni 50 vinse 3 Tour consecutivi (11 tappe e 36 mg), vincendo anche 2 tappe al Giro (10 mr), 1 Mondiale, 1 Roubaix, 1 Lombardia, 1 Fiandre, 1 Sanremo, 2 titoli nazionali. Riuscì a collezionare 101 vittorie totali da professionista, soprattutto dopo il ritiro di Bartali (la sua bestia nera) e l’appannamento di Coppi. Celebre l’impresa del ’55 quando vinse un Tour rimontando un quarto d’ora da Gaul.
MARIO CIPOLLINI ITALIA
Il più grande velocista puro di sempre insieme a Petacchi, avendo vinto addirittura 42 tappe (record) al Giro d’Italia (6 mr) e 12 al Tour de France (record italiano insieme a Bartali), indossando 6 volte la mg. È stato campione del Mondo 2002, anno in cui vinse la sua unica classica: la Milano-Sanremo. È stato campione nazionale 1996. In totale ha racimolato 189 vittorie. Ai 3 Giri vanta 57 vittorie, a pochi passi dal recordman Merckx. Il suo apice lo raggiunse al Tour nel 1999, quando trionfò in ben quattro tappe consecutive sfiorando il record assoluto del lussemburghese F. Faber che nel 1909 arrivò a cinque. Il Tour gli riservò anche delle delusioni, come l'esclusione della sua squadra dall'elenco delle squadre partecipanti per le edizioni del 2001, 2002 e 2003.
- articolo letto 189 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale