Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-05-09

100° Giro d'Italia: il britannico Cavendish è la prima... rosa del giro del centenario


E’ iniziato oggi il Giro del Centenario, la 92^ edizione (la corsa rosa dovette subire due soste forzate a causa della Guerra), che prevedeva come 1^ tappa una cronosquadre di oltre 20 km. Ecco come la Gazzetta dello Sport, organizzatrice della kermesse nostrana, descrive sul suo sito web la frazione odierna: “Nella magia – unica – di Venezia, in questa città incantata, universalmente conosciuta ed ammirata per la sua straordinaria bellezza, il Giro d’Italia che celebra l’eccezionale ricorrenza dei cento anni, festeggia la partenza della sua 92^ edizione.
Una partenza che si lega ad un arrivo finale nella capitale d’Italia, Roma, che costituisce con Venezia un connubio di nobiltà monumentale, architettonica, storica, artistica assolutamente non ritrovabile in nessun’altra parte del mondo. […]In questo scenario mozzafiato ed incantato sembra impossibile solo immaginare le biciclette. Venezia però, pure in questo tema, vanta un albo d’oro di pura eccellenza con il Giro d’Italia.
E’ il Lido di Venezia, isola lunga dodici chilometri facente parte del cordone litorale che separa il mare dalla laguna, a soli millecinquecento metri da S. Marco, il sito veneziano che si collega meglio con il ciclismo.[…]” La tappa è stata vinta dal TEAM COLUMBIA che ha coperto il tracciato in 21’50’’, -6’’ sulla Garmin. Cavendish (Gbr) è la prima maglia rosa. Petacchi, primo rivale di Cavendish nelle volate, è a 22’ e, in caso di vittoria, domani potrebbe portarsi a ridosso della maglia rosa.
- articolo letto 198 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale