| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-06-06

Storia della Coppa Intercontinentale: la coppa parla italiano


Dopo anni di leggero oblio la Coppa torna a brillare delle prestazioni di squadre doc, a partire dal 1985, quando la Juventus di Platini salirà sul tetto del Mondo per la 1^ volta, matando ai rigori l’Argentinos Jr con quest’undici leggendario: Tacconi - Favero, Cabrini, Bonini, Brio, Scirea (64' Pioli), Mauro (78' Briaschi), Manfredonia, Serena, Platini, Laudrup.
Nel 1986 il trofeo torna nelle grinfie sudamericane, agli argentini del River Plate, sulla sorprendente Steaua di Bucarest. Nel 1987 sale in vetta il Porto e nel 1988 il Nacional. Nel 1989 la coppa si tinge di rossonero, col trionfo del Milan dei sogni guidato dai vari Maldini, Baresi, Van Basten, Massaro, per quella che a detta di molti addetti ai lavori è stata la squadra più forte di tutti i tempi. Un gol di Evani decide la sfida coi colombiani del Medellin, d.t.s. Ecco l’undici leggendario: Galli - Tassotti, Maldini, Fuser (65' Evani), Costacurta, Baresi, Donadoni, Van Basten, Ancelotti, Rijkaard, Massaro (70' Simone). Non pago il Milan replica l’anno seguente rifilando ai paraguaiani dell’Olimpia un severo 3-0 con doppio Rijkaard. F: Pazzagli - Baresi, Tassotti, Costacurta, Maldini (Galli 22), Carbone, Donadoni (Gaudenzi 82), Rijkaard, Stroppa, Gullit,Van Basten. Nel 1991 trionfa la Stellla Rossa di Jugovic (2 gol al Colo Colo) e nel ’92 il San Paolo sul Barcellona. Lo stesso San Paolo l’anno dopo brucerà i sogni del Milan. Milan che perderà anche la Coppa del 1994 ad opera degli argentini del Vélez Sarsfield. Nel 1995 i fortissimi biancorossi dell’Ajax saliranno in vetta al Pianeta con questa formazione schianta Gremio: Van der Sar - Frank de Boer, Reiziger, Bogarde, Blind, Ronald de Boer, Davids, Litmanen (Reuser) - Finidi, Kluivert,Overmars (Kanu).
Nel 1996 la più forte Juventus di sempre affonderà per 1-0 (gol di Alex Del Piero ) il River Plate con questa indimenticabile formazione: Peruzzi - Torricelli, Ferrara, Montero, Sergio Porrini, Deschamps, Vladimir Jugovic, Di Livio, Zinedine Zidane (78' Tachinardi), Del Piero, Boksic. L’anno dopo trionferà il Borussia Dortmund, mentre nel 1998 Raul regalava al Real Madrid l’ennesima Coppa della propria mitica storia.
- articolo letto 229 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale