| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-06-10

Coppa Disciplina: quella interista la tifoseria più scorretta


Come ogni anno, prima della diramazione ufficiale della "Coppa Disciplina", che premia le società con le tifoserie più corrette d'Italia, pubblichiamo la "nostra" Coppa Disciplina, basata sui referti arbitrali e le conseguenti decisioni del giudice sportivo.
È ancora una volta quella dell'Internazionale di Milano la tifoseria meno corretta del campionato, sfonda quota 100.000 euro di multe e quasi doppia la seconda classificata, la Roma che paga lo scotto dei derby, troppo accesi. Alla curva nerazzurra il record di fumogeni accesi (31), e di striscioni contro gli avversari (2); a Bergamo un razzo colpisce un tifoso atalantino; Il record di striscioni razzisti, contro gli avversari, è tutto di Reggina e Fiorentina (2); Record di bengala accesi per il Milan (20), che detiene anche il record di “accoglienza” alla tifoserie del Sud, 2 gli striscioni contenenti espressioni di discriminazione territoriale; al Genoa record di petardi esplosi (35); A Cagliari volano le bottigliette (14), a Bergamo Arbitri presi di mira; Troppe persone a bordocampo, a Catania. A Reggio Calabria volano le scarpe, a Genova liquidi non meglio qualificabili contro i pullman degli avversari. Le tifoserie più corrette a Verona e Siena.
Inter: 104.500 euro + diffida del campo
Petardi fatti esplodere: 33
Fumogeni accesi: 31 (Record)
Bengala accesi: 2 (1 lanciato nel settore avversario)
Per 2 volte “Alcuni Bengala” Per 4 volte “Alcuni fumogeni” 2 Striscioni insultati verso Società avversarie
2 Striscione insultate verso giocatori avversari (Record)
1 volta Intonato ripetutamente cori insultanti nei confronti dell'Arbitro;
Ritardato l'inizio delle gare per un totale di 18 minuti; (Record) Lanciato numerose bottigliette nel settore avversario ed una sul terreno di gioco;
Lanciato nel settore occupato dalla tifoseria avversaria tre razzi, uno dei quali colpiva al volto un tifoso atalantino che doveva ricorrere alle cure dei sanitari;
Ingaggiato uno scontro fisico con alcuni sostenitori avversari, in esito al quale sei persone dovevano ricorrere a cure mediche, per contusioni varie.
Roma: 59.700 euro
Fumogeni: 26
Petardi: 29
Bengala: 7
2 volte “Alcuni Petardi”
1 volta “Alcuni fumogeni”
1 volta Intonato cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario;
Ritardato l'inizio delle gare un totale di 5 minuti; Forzato il cordone degli stewards, ingaggiavano una violenta colluttazione , sedata dal pronto intervento delle Forze dell'Ordine, senza conseguenze lesive per alcuno;
Per avere inserito nella distinta di gara persone sprovviste di titolo per accedere alla panchina durante la gara.
Napoli: 53.000 euro + “Curva A” e “Curva B” inibiti agli spettatori dall'8/09 al 31/10/2008
Fumogeni: 23
Bengala: 15
Petardi: 5
3 volte “alcuni bengala”
5 volte “alcuni fumogeni” (record) Striscioni insultanti verso le istituzioni;
Esposto 3 striscioni ingiuriosi nei confronti di Presidenti delle Società avversarie; (record)
Lanciato sul terreno di giuoco una bottiglietta senza colpire alcuno;
Procedevano ad un intenso lancio di oggetti vari (bottigliette, monete e così via), di bengala accesi e di petardi contro gli addetti alla sicurezza della società ospitante e nel settore occupato dalla tifoseria avversaria, scagliandosi contro le vetrate divisorie, una delle quali veniva danneggiata, e costringendo in tal modo parte del pubblico ad allontanarsi dalla zona “a rischio”;
sette agenti di polizia e tre carabinieri contusi nel corso dell'iniziale “accompagnamento”; due carabinieri e due stewards lievemente feriti dallo scoppio di petardi; alcuni tifosi della Roma ricorsi alle cure del Pronto Soccorso per lesioni cagionate dal lancio di petardi nel settore loro riservato.
Reggina: 45000 euro
Fumogeni: 7
Petardi: 5
Lanciato sul terreno di giuoco alcune bottigliette semivuote in direzione degli Ufficiali di gara;
Permanenza nel recinto di giuoco di una decina di persone non autorizzate;
2 volte intonato un coro costituente espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario; (record)
Lanciato una scarpa sul terreno di giuoco.
Milan: 43.500
Fumogeni: 20
Petardi: 18
Bengala: 20 (Record)
2 volte “alcuni bengala”
3 volte “alcuni fumogeni”
1 volta “alcuni petardi”
Permanenza nel recinto di giuoco di un proprio tesserato non autorizzato;
Ingaggiato uno scontro fisico con alcuni sostenitori avversari, in esito al quale sei persone dovevano ricorrere a cure mediche, per contusioni varie;
Lanciato sul terreno di giuoco una bottiglietta in plastica;
Presenza in panchina aggiuntiva di un calciatore non autorizzato;
2 volte intonavano un coro costituente espressione di discriminazione territoriale nei confronti della tifoseria avversaria. (record)
Genoa: 43.000 euro
Fumogeni: 7
Petardi: 35 (Record)
Bengala: 4
2 volte “alcuni fumogeni”
Lanciato liquidi di varia natura sul pullman che trasportava la squadra avversaria, colpendo altresì il veicolo con calci e pugni; per avere altresì lanciato, all'interno dello stadio, oggetti di varia natura in direzione dei dirigenti della squadra avversaria, lanciato oggetti di varia natura sul terreno di giuoco;
Esposto due striscioni dal contenuto insultante nei confronti della Società e di un calciatore avversari;
Intonato cori costituenti espressione di discriminazione etnica nei confronti di un calciatore avversario;
Lanciato una bottiglietta in direzione di un Assistente.
Cagliari: 36.500 euro
Fumogeni: 26
Petardi: 13
Bengala: 14
3 volte “alcuni bengala”
5 volte “alcuni fumogeni” (record)
1 volta “alcuni petardi”
Lanciato 14 bottigliette sul terreno di giuoco (record)
Aver intonato cori insultanti nei confronti del Direttore di gara;
Ritardato l'inizio delle gare per un totale di 3 minuti;
Catania: 35.500 euro + diffida
Fumogeni: 3
Petardi: 1
Bengala: 1
Esposto uno striscione dal contenuto insultante nei confronti della squadra avversaria;
Per avere uno steward rivolto ad un Assistente un'espressione insultante;
4 volte per la presenza di persone non autorizzate sia nel recinto di giuoco che negli spogliatoi (record), (1 volta alcune delle quali, al termine della gara, invadevano il terreno di giuoco ed altre, negli spogliatoi, insieme ad alcuni stewards, rivolgevano espressioni ingiuriose nei confronti dei dirigenti e dei calciatori della squadra avversaria, determinando un clima di particolare tensione, sedato dall'intervento di altre addetti al servizio d'ordine);
Ritardato la sollecita ripresa del giuoco;
Ritardato l'inizio del delle gare per un totale di 3 minuti.
Juventus: 32.000 euro - 1 Turno a Porte chiuse
Fumogeni: 9
Petardi: 13
Bengala: 6
2 volte “Alcuni petardi”
2 volte “Alcuni fumogeni”
1 volta intonavano cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario;
Lanciato numerose bottigliette nel settore avversario;
Ritardato l'inizio della gara di circa 16 minuti.
Lazio: 31.500 euro
Fumogeni: 10
Petardi: 10
Persone non autorizzate in campo Per avere i raccattapalle, nel corso della gara, rallentato sistematicamente la regolare ripresa del giuoco; Per essere un suo sostenitore, al termine della gara, entrato nel terreno di giuoco;
1 volta Aver intonato un coro costituente espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario;
1 volta intonato reiteratamente cori ingiuriosi nei confronti del Direttore di gara;
Forzato il cordone degli stewards, ingaggiavano una violenta colluttazione, sedata dal pronto intervento delle Forze dell'Ordine, senza conseguenze lesive per alcuno;
Ritardato l'inizio delle gara per un totale di 3 minuti.
Lecce: 30.500 euro
Bengala: 5
Petardi: 25 (1 esplodeva nei pressi del portiere avversario)
1 volta “alcuni petardi”
1 volta, i tifosi, Rivolto agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose;
1 volta intonato un coro costituente espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario;
Lanciato una bottiglietta d'acqua sul terreno di giuoco.
Bologna: 26.000 euro
Fumogeni: 1
Petardi: 2
Bengala: 2
2 volte intonato ripetutamente cori dal tenore insultante nei confronti del Direttore di gara;
1 volta intonato cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario;
Permanenza nel recinto di giuoco di propri tesserati non autorizzati, Ritardato l'inizio delle gare per un totale di 17'.
Atalanta: 25.500 euro
Fumogeni: 16
Petardi: 10
Bengala: 1
1 volta “alcuni bengala”
1 volta “alcuni petardi”
4 volte intonato cori insultanti nei confronti del Direttore di gara; (record)
Omesso di impedire l'ingresso negli spogliatoi ad un proprio tesserato non autorizzato; R ivolto reiteratamente cori ingiuriosi nei confronti dell'allenatore della squadra avversaria.
Fiorentina: 19.000 euro
Fumogeni: 1
Petardi: 6
Bengala: 1
2 volte intonato cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario; (record)
Ritardato l'inizio delle gare di circa 3 minuti complessivi.
Torino: 15.000 euro
Fumogeni: 4
Petardi: 12
Bengala: 6
2 volte “alcuni fumogeni”

Palermo: 15.000 euro
Fumogeni: 11
Bengala: 1
Petardi: 8
1 volta intonato cori insultanti nei confronti dell'Arbitro;
Una persona non autorizzata, rivolgeva all'Arbitro espressioni insultanti;
2 volte ingresso reiterato nel recinto di giuoco di persona non autorizzata;
Ritardato l'inizio della gara di circa due minuti.
Sampdoria: 14.500
Petardi: 18
Fumogeni: 6
Lanciato sul terreno di giuoco oggetti di varia natura,
Ritardato l'inizio della gara di circa due minuti;
2 volte rivolto reiteratamente cori ingiuriosi nei confronti dell'Arbitro; Esposto uno striscione di contenuto insultante nei confronti della Società avversaria.
Udinese: 11.000 euro
Fumogeni: 4
Petardi: 4
1 coro costituente espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario;
1 persona non autorizzata rivolgeva un'espressione ingiuriosa al Quarto Ufficiale
Ritardato l'inizio delle; gare per un totale di 3 minuti.
Siena: 5.500 euro
Ritardato l'inizio delle gare per un totale di 6 minuti;
Persone non autorizzate in campo tre delle quali, a fine gara, all'altezza del tunnel che adduce agli spogliatoi, rivolgevano espressioni ingiuriose all'Arbitro
Chievo: 2.500 euro
Ritardato l'inizio delle gare per un totale complessivo di 7 minuti.
- articolo letto 245 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale