Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-06-15

Confederation Cup. Zidan annichilisce il Brasile. Ci pensa Kakà: 4-3, ingiusto!


All'inizio i bookmakers davano per scontata la vittoria dei Campioni in carica della Confederation, il Brasile, l'incontro contro l'Egitto era considerata una passeggiata. Le cose poi sembravano prendere subito la piega desiderata da Dunga e company grazie al vantaggio per 3-1 alla fine del primo tempo, con le reti di Kaka, Luis Fabiano e Juan.
Subito in gol i verdeoro con Kakà che dribbla due uomini e segna, ma la retroguardia brasiliana a diverse pecche e Zidan trova immediatamente il pareggio, salvo poi subire le altre due reti dai pentacampioni.
Nella ripresa il coach dell'Egitto fa la scelta giusta per quanto riguarda i cambi, ma sopratutto deve aver fatto un lavaggio del cervello ai suoi facendogli capire che il Brasile che stavano affrontando era battibile. Detto fatto! La gara si fa emozionante i palleggiatori per eccellenza subiscono la rete del 3-2 con una rapida e bella azione con veloci scambi e rete di Zidan. Passa un minuto e gli egiziano veloci infilano in contropiede la pessima retroguardia brasiliana segnando con Sahwky su suggerimento del solito Zidan. Sugli spalti c'è grande festa, alcuni tifosi addirittura piangono! Dunga tenta di recuperare la partita con Ramires e Pato ma nessuno si acocrge del loro ingresso. A 1' dal termine succede il fattaccio, rigore per mano di Elmohamadi (espulso). Kakà sul dischetto: 4-3, ingiusto!
- articolo letto 151 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale