Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-07-06

Impresa epica di Roger Federer: 15 Grandi Slam, battuto il record di Pete Sampras


Dopo un’interminabile maratona lo svizzero supera l’americano Roddick ed entra nel mito dello sport.Lo svizzero nella finale di Wimbledon ha piegato 16-14 al quinto set (5-7 7-6 7-6 3-6 negli altri parziali) lo statunitense Andy Roddick, conquistando il 6° successo personale sull'erba londinese, ma soprattutto il 15° nel Grande Slam (che comprende oltre a Wimbledon anche il R.Garros, Australian Open ed Us Open) che lo scaraventa nell'Olimpo del tennis, superando il record di Pete Sampras, 14 trionfi negli anni ’90. Un successo che sino ad anno fa, proprio in occasione di Wimbledon, pareva utopia, a causa dell’astro Rafael Nadal, che a Londra aveva scalfito la supremazia dell’elvetico. Proprio l’iberico gli strapperà la leadership Atp, malgrado lo svizzero si sarebbe impadronito degli Us Open, unico trionfo 2008.
Sembrava essersi consumato un passaggio di testimone in piena regola, invece era solo un avvicendamento transitorio, in attesa del ritorno in auge dell’Imperatore. Federer così è tornato a rivestire in grande stile, come si confà ai grandi miti, i panni d’oro, suggellando una carriera mostruosa, nel corso della quale ha infranto ogni primato.
LA VITTORIA EPICA SU RODDICK: COME SI ENTRA NEL MITO - La vittoria su Roddick (USA) è di quelle storiche-stoiche che non saranno mai ostaggio dell’oblio. Un successo che si addice all’apoteosi che avrebbe incoronato per sempre il geniale racchettaro (o rocchettaro…). Una vittoria sudatissima giunta al termine di un match (durato 4 ore e 16 minuti ) che avrebbe sfinito un atleta dalle doti sovraumane. Già il primo set è stato un prologo opportuno: 7-5 per Roddick. Nel 2° set Federer, apparso in serio affanno, rimontava dal 2-6 al 7-6, facendo andare in estasi i tifosi rossocrociati per la rimonta strabiliante. 1-1 e palla al centro. Nel 3° set Federer ripeteva il 7-6, per poi arrendersi nel 4° set per 6-3, pagando un po’ la fatica dei precedenti 3 set combattuti. L’ultimo set è stato infinito, ed ha visto prevalere 16-14 Federer: una vittoria leggendaria per un epilogo leggendario. Lo svizzero riconquisterà anche la vetta nella classifica Atp, strappandola proprio al rivale Nadal, ai box per infortunio.
- articolo letto 121 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale