| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-07-06

Tour de France 3° tappa: Cavendish re incontrastato


La descrizione della tappa odierna
La tappa di oggi partiva da Marsiglia, città che offre una cornice unica, con 57 km di litorale, di vasti spazi per le attività all’aria aperta, le immersioni, la pesca, lo sci nautico e il windsurf ecc..
L’arrivo invece era a La Grande Motte, immersa nel verde in riva al Mediterraneo sul litorale del Languedoc, chilometri di sabbia nel cuore della Piccola Camargue, un attracco per natanti da diporto.
Il resoconto
Ancora l’acuto del nuovo Re degli sprint la fa da padrone. Cavendish vince a braccia alzate ed agli altri non restano che posizioni da rincalzi. La sua squadra stavolta si è davvero superata, trascinandolo di forza verso il 6° trionfo alla Gran Boucle. La Columbia, infatti, a 30 km dall'arrivo, ha allungato il passo, spaccando il gruppo, scompaginato dal vento. Così nelle posizioni di testa rimanevano soltanto 28 corridori, esclusi diversi big, fra cui Cancellara, Contador ed Evans che alla fine perderanno circa 30’’. Fra coloro che hanno tagliato il traguardo assieme al gruppo di testa c’era anche Lance Armstrong, portatosi già a ridosso della maglia gialla. Ed oggi con la cronosquadre in programma potrebbe persino giocare uno scherzetto a Cancellara, per quello che sarebbe un preludio a qualche possibile impresa del texano. Tornando al successo del britannico aggiungo che Cavendish è già grande di suo. Se poi ci si mette pure­ la squadra a tirarlo in maniera forsennata, beh non ce­ n'è per nessuno. A maggior ragione se non ci sono­ Boonen e Bennati (o meglio sono presenti ma per via­ delle condizioni fisiche precarie è come se non lo­ fossero), per non parlare di McEwen e Petacchi, che,­ per una sorta di masochismo, non ha cambiato squadra,­ restando in una Lpr Farnese reietta, non invitata in­ nessuna grande corsa a tappe. Una scelta suicida.
- articolo letto 166 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale