| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-07-26

F1 Gp di Ungheria: Toh, chi si rivede


Prima di trattare del GP soffermiamoci sulle condizioni di Felipe Massa a seguito dello spaventoso incidente avvenuto ieri in qualifica. Massa da quanto si apprende da fonti ospedaliere non sarebbe in pericolo di vita e sono state scongiurate lesioni cerebrali che invece erano state paventate ieri sera. Massa attualmente è ricoverato all’ Ospedale Aek di Budapest, dove è stato operato per la riduzione di una lesione ossea sovra-orbitale. Intorno alle 10 di questa mattina, il pilota brasiliano - ancora intubato - è stato risvegliato dal coma indotto e ha potuto comunicare con i genitori, lo zio, la moglie e il medico che sono andati a fargli visita. Massa sarà sedato ancora per due giorni completi e, solo dopo le prossime 48 ore, si conosceranno i tempi di recupero. Quanto alla gara registriamo il ritorno al successo del Campione del Mondo in carica Lewis Hamilton su McLaren, davanti ad uno sfavillante (era ora!) Raikkonen su Ferrari. Hamilton commenta così la vittoria: “Oggi per me è un giorno molti triste, spero di poterlo dire a nome di tutti i piloti. Massa ci è mancato molto, spero torni presto. È stata una sensazione incredibile essere qui dopo tanto tempo e una lotta incredibile. Tutti nel team non hanno mai mollato, sono molto orgoglioso e non aspettavamo di vincere.
La macchina è stata fantastica” Terza piazza per Webber su Red Bull, nuovo antagonista nella corsa al Titolo di Button (Brawn), che ormai vive di rendita, una rendita ce però va riducendosi con costanza e che quindi potrebbe rivelarsi insufficiente per l’iride agognato. Dopo una partenza a razzo la Scuderia di Ross Brawn sta accusando delle “sbandate” (termine in sintonia con lo sport di cui stiamo trattando) che stanno mettendo a repentaglio il primo posto, consentendo alla RedBull di rientrare nella corsa al Mondiale, che sembrava appannaggio delle Brawn, appunto. Forse si sta cominciando a pagare i conti dell’esordio in F1… Ma ecco l’ordine di arrivo completo del Gp d’Ungheria, ricordando il ritiro di Alonso (errato cambio gomme durante il pit stop) che partiva in pole: 1°Hamilton 2°Raikkonen 3°Webber 4°Rosberg 5°Kovalainen 6°Glock 7°Button 8°Trulli. In classifica Button vanta 70 punti contro i 51,5 di Webber. Nel Mondiale Costruttori Brawn 114 RedBull 98. Appuntamento fra 1 mese dopo le vacanze estive, sperando di rivedere una grande Ferrari, possibilmente con Massa al volante.
- articolo letto 217 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale